Articoli

Russian Bogatyrs si aggiudica la prima tappa della Melges 20 World League

20190430 51Villasimius (Cagliari), 28 aprile 2019 – Igor Rytov al timone di Russian Bogatyrs si aggiudica la prima tappa della lunga stagione europea della Melges 20 World League, confermandosi come uno dei top team della flotta.
Igor Rytov non è nuovo a questi risultati essendo da sempre, con grande continuità, ai vertici della classe in cui ha conquistato il titolo di Campione Melges World League e Campione Europeo nel 2017. Con la vittoria di oggi Rytov non fa che aggiungere una nuova perla alla propria lunga collezione di successi.
Il posto sul gradino più alto del podio per il team russo è maturato tutto nelle condizioni estreme e spettacolari di ieri in cui Rytov si è portato al comando con una prestazione perfetta. Nell'unica prova di quest'oggi Russian Bogatyrs ha potuto controllare gli avversari tenuti tutti a debita distanza con un eccellente secondo posto nella prova che ha visto il successo dell'argentino Boogie di Pierluigi Giannattasio (con Giulio Desiderato alla tattica). Boogie in un colpo solo ottiene i migliori risultati della propia carriera: vittoria in una prova e secondo posto in una tappa Melges 20 World League presentandosi, al momento, come la sorpresa più brillante di questo inizio di stagione.
Il podio del primo evento continentale è completato dal Campione in carica del circuito europeo Brontolo Racing di Filippo Pacinotti (affiancato alla tattica dal maiorchino Manuel Weiller) che si conferma sugli stessi identici livelli di assoluta competitività dello scoso anno.
Nella classifica corinthian il successo va agli italiani di Siderval di Marco Giannini (settimi nella classifica generale) che precedono l'equipaggio russo Alex Team di Alexander Mikhaylik.
Con questo successo Russian Bogatyrs consolida anche il primato nella ranking internazionale della Melges 20 World League.

Leggi tutto: Russian Bogatyrs si aggiudica la prima tappa della Melges 20 World League

Al via la stagione europea della Melges 20 World League 2019

20190426 56Villasimius (Cagliari), 25 aprile 2019 - Dopo l'esordio stagionale della flotta Melges 32 l'Italia e Villasimius tornano protagonisti per accogliere il primo appuntamento continentale della Melges 20 World League 2019.
Il circuito internazionale della Melges 20 World Legue ha già completato quattro dei propri quindici eventi 2019 tra cui il Campionato del Mondo di Miami in cui hanno trionfato i colori azzurri con Stig di Alessandro Rombelli. La sfida si sposta ora in Mediterraneo per quella che si preannuncia come une delle edizioni più spettacolari ed incerte, dall'elevatissimo tasso tecnico in ragione della presenza di equipaggi titolati e tutti con il medesimo e unico obiettivo. Tra le boe si confronteranno infatti molti Campioni di questa classe che vantano nelle proprie bacheche allori pesantissimi che hanno marcato le carriere vincenti di ognuno. Mai come oggi è impossibile stilare un pronostico nel duello che scatterà venerdì 26 aprile, per tre giorni consecutivi di regate, sullo spettacolare campo di regata di Villasimius.

Presente al via il Campione del Mondo in carica Stig nonché il detentore della Melges World League 2018 il russo Nika di Vladimir Prosikhin. Confermate le presenze del vincitore della serie europea e vicecampione del mondo 2018 Brontolo dell'italiano Filippo Pacinotti, del pluridecorato (già Campione Melges World League e Campione Europeo Melges 20) Russian Bogatyrs di Igor Rytov e di Fremito d'Arja (vincitore della Gold Cup nel 2012 e costantemente ai vertici della classe). Ma l'elenco dei candidati alla vittoria di tappa e di circuito europeo è davvero ampio e di questo fanno parte i nomi, ad esempio, di Raya di Matteo Marenghi Vaselli e di Synergy di Valentin Zavadnikov (entrambi portacolori dello Yacht Club de Monaco), nonché quelli della famiglia Giannattasio con padre (Luigi) e figlio (Pierluigi) che proveranno a portare rispettivamente Boogie e Mendieta nelle posizioni di vertice delle classifiche di tappa e della ranking di circuito. Un altro altro "derby" in famiglia sarà quello tra Pietro Loro Piana (al timone di Gone Squatching) e Franco Loro Piana (con Sease).
La Melges 20 World League European Division vedrà impegnata la flotta nell'arco dei prossimi sei mesi in sei appuntamenti: dopo Villasimius la flotta farà rotta su Puntaldia (24 - 26 maggio) per raggiungere quindi Marina di Scarlino (24 - 26 giugno), Riva del Garda (12 - 14 luglio) e Malcesine sede del doppio evento con il Russian Open (7-8 settembre) e con il Melges 20 European Championship 2019 (10-14 settembre).

Come per la Melges 32 World League, anche la stagione europea della Classe Melges 20 propone conferme nel proprio format di successo che si amplia con la presenza di un consistente pool di partners protagonisti nel successo della serie continentale che, ancora una volta e sempre a gran voce, diffonde il messaggio di One Ocean Foundation adottando la Charta Smeralda.
Oltre ai confermati top partners North Sails, Helly Hansen, Tirrenia e Garmin, gli eventi continentali della Melges World League possono contare da quest'anno, tra gli altri, anche sul supporto di Quantum Sails e di La Thuile quest'ultima presente con un doppio premio speciale per entrambi i vincitori sia Melges 20 che Melges 32.

Lo statunitense Pacific Yankee si conferma Campione del Mondo Melges 20

20181014 52Cagliari, 13 ottobre 2018 – Lo statunitense Pacific Yankee timonato da Drew Freides con Morgan Reeser alla tattica si conferma Campione del Mondo Melges 20 sul campo di regata di Cagliari difendendo orgogliosamente la corona iridata conquistata lo scorso anno a Newport.
La regata odierna, l'ultima della serie, è una continua altalena di emozioni con il podio finale che assume una fisionomia definitiva solo negli ultimi metri con i primi tre della classifica finale racchiusi in tre punti a dimostrazione della spettacolarità ed equilibrio di questa edizione del Mondiale Melges 20.
Dopo aver atteso l'entrata stabile del vento sul campo di regata (da 100 gradi con 12 nodi di intensità) la settima e ultima prova del Melges 20 World Championship 2018 scatta con i riflettori tutti puntati su Brontolo di Filippo Pacinotti (Manuel Weiller alla tattica) leader sin dalla prima ora e il secondo della classifica generale, Russian Bogatyrs di Igor Rytov. Entrambi scelgono il lato destro del campo durante la prima bolina marcandosi a uomo. Pacific Yankee, fino a quel momento terzo in classifica, sceglie il lato opposto e alla prima boa di bolina si presenta al quarto posto alle spalle di Russian Bogatyrs (terzo) mentre Brontolo sprofonda oltre il ventesimo posto.

Leggi tutto: Lo statunitense Pacific Yankee si conferma Campione del Mondo Melges 20

Melges 20 Worlds: finale sul filo di lana, Brontolo chiude secondo

20181014 51Cagliari, 13 ottobre 2018 - Torna negli Stati Uniti il Perpetual Trophy del Campionato del Mondo Melges 20, vinto per il secondo anno consecutivo dall'equipaggio Americano di Pacific Yankee, con Drew Feides al timone, Morgan Reeser alle scelte tattiche e Charlie Smythe alle scotte.
Un'unica regata nell'ultima giornata del Campionato del Mondo Melges 20 di Cagliari, in cui i team in lizza per il podio hanno dato il tutto per tutto alla ricerca del titolo iridato, lasciando intendere chi sarebbe diventato il Campione del Mondo solo negli ultimi metri della regata.
La prova inizia con un testa a testa tra Brontolo e Russian Bogatyrs, rispettivamente primo e secondo in classifica generale e separati da solo un punto. Brontolo arriva alla prima boa di bolina circa in ventesima posizione, fatica nell'issata del gennaker ma continua a crederci e inizia così la sua rimonta, che poterà Filippo Pacinotti ed il suo equipaggio a chiudere la regata al sesto posto, mettendo così il sigillo sull'argento iridato.
Pacific Yankee vince la prova e conquista il titolo iridato, mentre il quarto posto di Russian Bogatyrs garantisce ai Russi il terzo posto nella classifica generale dell'evento.

Leggi tutto: Melges 20 Worlds: finale sul filo di lana, Brontolo chiude secondo

Melges 20 Worlds, ed è subito Brontolo

20181012 52Cagliari, 11 ottobre 2018 - L'intensa perturbazione abbattutasi ieri su Cagliari ritarda le operazioni al Campionato del Mondo Melges 20, evento ospitato dallo Yacht Club Cagliari e che conta sulla partecipazione di trentasei equipaggi in rappresentanza di nove nazioni.
Dopo il no-race forzato di ieri, la flotta è scesa in acqua per le prime tre regate della serie e a farla da protagonista è stata una brezza sui dieci nodi unita ad onda molto ripida e formata.
Condizioni difficili da interpretare, che inizialmente hanno avvantaggiato gli equipaggi americani, più adusi a misurarsi con onda lunga o formata: i campioni iridati in carica a bordo di Pacific Yankee hanno messo infatti a segno il primo "bullet" del Campionato, seguiti nella prova immediatamente successiva da Oleander della coppia James Wilson-Victor Diaz De Leon.

Leggi tutto: Melges 20 Worlds, ed è subito Brontolo

Melges 20 Worlds, Brontolo mantiene la leadership

20181013 53Cagliari, 12 ottobre 2018 - Seconda giornata di regate a Cagliari per il Campionato del Mondo Melges 20 e Brontolo, leader della classifica dopo le regate di ieri, continua a tenere un buon ritmo affermandosi anche oggi al vertice del ranking dell'evento.
L'equipaggio guidato da Filippo Pacinotti, coadiuvato nelle scelte tattiche dal maiorchino Manuel Weiller, inaugura la giornata con una vittoria, fatica nella seconda prova - che chiude al 21° posto - e mette in archivio la giornata con un terzo posto che gli permette di recuperare punti preziosi, persi nella regata precedente.
A tallonare Brontolo, con tre punti di ritardo, i Russi di Russian Bogatyrs (4/SCP-1-2 i parziali odierni, 20 i punti totali), miglior barca di giornata, e i campioni iridati in carica su Pacific Yankee (11-4-1, 21 punti) al terzo posto.
"Un'altra ottima giornata, ma bisogna mantenere alta la concentrazione. Domani disputeremo delle regate cruciali, la classifica è così corta che tutto può succedere" ha commentato sinteticamente Manuel Weiller al rientro in banchina.
Le regate cruciali per determinare il Campione del Mondo Melges 20 2018 riprenderanno domani, alle 13.00. Si potranno disputare fino a tre prove.

Leggi tutto: Melges 20 Worlds, Brontolo mantiene la leadership

Al via il Melges 20 World Championship 2018

20181010 56Cagliari, 9 ottobre 2018 – La stagione Melges 20 raggiunge il suo apice e, da domani, sarà la volta del main event 2018: il Melges 20 World Championship.
Sul campo di regata dello Yacht Club Cagliari è tutto pronto per ospitare una delle sfide iridate più attese e incerte degli ultimi anni che si preannuncia senza un padrone e ulteriormente complicata da previsioni meteo che costituiscono un'ulteriore variabile sul pronostico e sul risultato finale.
Il percorso di avvicinamento durante gli eventi World League disputati in Europa ha confermato l'estremo equilibrio che vige all'interno dell'attuale flotta internazionale Melges 20, con 4 vincitori diversi in 5 eventi: l'azzurro Brontolo di Filippo Pacinotti con Manuel Weiller alla tattica (primo a Ischia e fresco vincitore della Melges World League European Division), Pacific Yankee dello statunitense Drew Freides affiancato da Morgan Reeser (Campione del Mondo in carica e sul gradino più alto del podio nella tappa di Scarlino), l'italiano Fremito d'Arja di Dario Levi con il tattico Enrico Fonda (vincitore a Riva del Garda e nell'albo d'oro della Gold Cup nel 2012) e Russian Bogatyrs di Igor Rytov insieme a Kostantin Besputin (vincitore della tappa numero 5 di Cagliari nonché Campione Europeo e Melges World League 2017). A questi si aggiungono i nomi di big del calibro di Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato con Paul Goodison alla tattica e Nika di Vladimir Prosikhin (con Michele Ivaldi), attuale numero 1 del ranking mondiale, solo per citarne alcuni.
Proprio Russian Bogatyrs è forse il team da battere e quello che sembra essere nel migliore stato di forma: Igor Rytov è infatti imbattuto dallo scorso luglio in tutti i "match" in cui è stato sfidato dagli avversari. Inoltre – e questo è il dato più rilevante a favore del team russo - entrambe le regate pre mondiale disputate sullo stesso campo di regata di Cagliari (la tappa finale del circuito europeo Melges World League e il Russian Open) hanno visto trionfare Russian Bogatyrs a cui oggi manca solo il sigillo iridato per completare l'unico tassello che manca alla propria collezione di titoli e provare al contempo a interrompere il binomio Italia / Usa nell'albo d'oro dei Mondiali.
Sul campo di regata di Cagliari si confronteranno 37 team in rappresentanza di 11 Nazioni (Russia, USA, Gran Bretagna, Svezia, Australia, Giappone, Polonia, Olanda, Repubblica Ceca, Principato di Monaco e Italia).
Il segnale di avviso per la prima delle dieci prove del programma è fissato alle ore 13.00 di domani mercoledì 10 ottobre.

Albo d'oro Melges 20 World Championship:
2017 NEWPORT: USA 300 Pacific Yankee - Drew Freides
2016 MARINA DI SCARLINO: USA 4014 Pinta - Michael Illbruck
2015 San Francisco: USA 13131,Samba Pa Ti - John Kilroy
2014 Riva del Garda: USA 13131 Samba Pa Ti - John Kilroy
2013 Key Largo: USA 1315 Ninkasi - John Taylor

Albo d'oro Melges 20 Gold Cup:
2012 Napoli: ITA 50 Fremito d'Arja - Dario Levi
2011 Miami: ITA 65 Stig - Alessandro Rombelli
2010 Malcesine: ITA 157 Reggini Sailing Team - Farneti /Musone

Il Melges 20 World Championship 2018 e la Melges 20 World League conta sul supporto di Moby, Tirrenia, Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Harken, Norda, Lavazza, Rigoni di Asiago.
Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smeralda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio