Articoli

Campionato Nazionale dell'Adriatico, da domani a Chioggia al via le regate

20190406 53CHIOGGIA (VE), 5 aprile 2019 – Tutto pronto a Chioggia dove da domani fino a domenica si svolgerà il Campionato Nazionale dell'Adriatico, manifestazione organizzata da Il Portodimare grazie alla collaborazione con Darsena Le Saline. Proprio il moderno ed efficiente Marina, situato a due passi dal centro storico, sta ospitando in queste ore nelle proprie banchine imbarcazioni ed equipaggi che hanno raggiunto Chioggia da tutto l'Adriatico per prendere parte all'evento.
Il programma prevede fino a domenica la disputa nel campo di regata che sarà posizionato antistante la spiaggia di Sottomarina di un massimo di cinque prove. Regate che saranno un primo vero e proprio banco di prova in vista della nuova stagione, che culminerà con il mondiale ORC a Sebenico in Croazia e con il Campionato Italiano Offshore in programma a Crotone. Proprio il Campionato Nazionale dell'Adriatico sarà valido anche come prova per il Trofeo Armatore dell'anno e garantirà ai vincitori di ciascuna classe un contributo sulla quota di iscrizione per la rassegna di Crotone.
"Sono sempre molto felice di tornare a regatare nelle acque di casa - commenta il tattico di Man Enrico Zennaro - Dopo alcuni anni di stop Riccardo di Bartolomeo ha deciso di tornare alle regate con la sua bellissima barca, con la quale anni fa abbiamo vinto titoli italiani, europei e mondiali. Questo per noi sarà un vero e proprio allenamento con l'obiettivo stagionale di ben figurare al campionato del mondo che si terrà a Sebenico nella categoria Corinthian, motivo per il quale non potrò far parte dell'equipaggio. Gran parte della mia esperienza nel mondo velico mi è stata trasmessa su questa barca quando ne ero il timoniere ed ho avuto la fortuna di poter navigare con atleti che hanno fatto la storia della vela in Italia".
Sulla linea di partenza si presenteranno anche Rebel dell'armatore triestino Manuel Costantin che affiderà il timone all'olimpionico Lorenzo Bodini, l'X-35 X-Real di Federico Servadio vintore di categoria lo scorso anno della Rolex Sailing Week a Capri e autore di un ottimo terzo posto in classe B al Campionato Italiano di Forio d'Ischia. Tra gli altri a completare la entry list anche i nomi di Arka del duo Ruol -Perini, i due Delta 120 Capo Horn di Stefano Genova e Leone di Sebastiano Pulina. Molto combattuta si preannuncia anche la sfida tra i minialtura, dove saranno sei le imbarcazioni tra i sei ed i dieci metri di lunghezza che parteciperanno all'evento che sarò valido anche come campionato zonale di classe.
Ad illustrare la situazione meteo che troveranno i partecipanti è Riccardo Ravagnan, responsabile di Meteomed, technical partner della kermesse:"Sarà l'aprile più piovoso dell'ultimo ventennio al Nord. Questo contesto di instabilità ci porterà delle variazioni anche molto consistenti nelle previsioni, anche a breve termine, causato dalla variabilità delle condizioni al contorno prese in considerazione. Abituati ormai al sole per una lunga fase dominata dall'anticiclone, una bassa pressione favorisce l'afflusso di correnti umide ed instabili. Questa settimana ci coinvolgono due fasi perturbate: una appena trascorsa tra mercoledì e giovedì ed un'altra che si farà sentire tendenzialmente domenica (consiglio di tenere l'occhio costante agli aggiornamenti!). L'instabilità del giovedì lascerà nelle ore successive un vento da terra SO che sembra durare fino al mattino del venerdì per poi riattivare il ciclo diurno con un NNE che si posizionerà intorno le 13 di venerdì con un 6/8 nodi il mattino da 260/280° fino a 7/8 nodi da 45/65° in progressiva rotazione nel primo pomeriggio. Sabato sembra caratterizzato da un ENE che si attiva già nelle prime ore della notte con 10/13 nodi da 20/30° fino alle 8 poi leggero calo ma la media resta 9/11 nodi in progressiva rotazione a destra (50/70°). Domenica prevalenza ancora di vento da 70/80° con una intensità che ad oggi prevediamo possa variare tra 8/11 nodi. Il nostro modello ci segnala qualche possibile raffica più intensa ma a causa della premessa, forte instabilità, è difficile fare una previsione accurata anche a breve termine. Sabato dunque tendenzialmente più soleggiato, mentre domenica tornerà ad aumentare la nuvolosità e con essa ci sarà anche il rischio per qualche locale fenomeno".
La Coppa Primavera è organizzata grazie alla collaborazione tra Il Portodimare e Darsena Le Saline, con il supporto dei partner: Banca Patavina, Cantina San Giuseppe, Ingemar, Meteomed. Media partner è il portale Vela Veneta.

I campioni italiani Calbucci e Tari in acqua al “Kite Festival”

20190406 51Ostia (RM), 5 Aprile 2019. Mario Calbucci, Irene Tari, Samuel Calbucci e Riccardo Pianosi, questa la rosa della squadra kitesurf marchiata "Club Vela Portocivitanova" per la stagione 2019, che aprirà ufficialmente i battenti sabato a Ostia in occasione del "Kite Festival".
Sul litorale romano, luogo da sempre legato alla tavola (in quelle acque sono cresciute campionesse del calibro come Flavia Tartaglini e Veronica Fanciulli nel windsurf) si raduneranno i più titolati campioni e campionesse del kite oltre a tanti appassionati per una kermesse che, in due settimane, metterà in scena gare, allenamenti e tanto spettacolo.
"Il Club Vela Portocivitanova – spiega il presidente, Cristiana Mazzaferro – festeggia 70 anni di attività, un periodo abbastanza lungo in cui questa società si è sempre impegnata ad avvicinare giovani e meno giovani alla vela con una forte attenzione alle discipline emergenti. Fra queste rientra a buon diritto il kite surf riconosciuto dalla Federvela Mondiale e dal CIO come classe olimpica due anni fa e già al centro di tante evoluzioni tecniche e tecnologiche in vista dei prossimi Giochi. Ostia per noi rappresenta il debutto ufficiale del nostro team dedicato, che abbiamo costituito fra i primi club in Italia".

I più esperti del gruppo, Calbucci e Tari - alle loro spalle un titolo italiano ciascuno - li vedremo in acqua già sabato per la gara long distance della formula olimpica kite foils, una maratona che coprirà 20 miglia marine con prove di velocità dalla foce del Tevere (Porto Turistico di Roma) al Villaggio Tognazzi.

"L'apertura della stagione è sempre un punto interrogativo – la dichiarazione di Mario Calbucci – Sono consapevole di essermi preparato bene durante l'inverno finché un piccolo infortunio alla schiena non mi ha costretto a fermarmi per un po'. Il morale è alto e so di essere veloce, il resto si vedrà giorno per giorno, in acqua, dal confronto con gli avversari. L'obiettivo stagionale, per il quale sto lavorando duro assieme allo staff del Club, è il mondiale, che si svolgerà a fine mese sul Lago di Garda e sono molto felice di aver ricevuto la convocazione in azzurro per il raduno della prossima settimana, che sarà propedeutico al campionato".

Irene Tari, esordiente nella nuova formula con i foils, quest'anno gareggerà anche nel Twin Tip Race (TT:R), specialità in cui ha dominato la Coppa Italia 2018. Il circuito TT:R ripartirà quest'anno proprio dalla più celebre spiaggia laziale con la prima tappa, prevista dal 13 al 14 aprile prossimi a Ostia. "Inizia una stagione complessa per me - spiega la kiter pontina - il kite foil è una formula molto diversa dal TT:R, molto più impegnativa sia economicamente che tatticamente e io parto da zero. Ma a me, si sa, piacciono le sfide difficili. Ho lavorato tanto, nei mesi scorsi, sia in mare che in palestra e partecipo al Festival anche per vedere a che punto sono io rispetto alla flotta e tarare meglio la preparazione per gli eventi successivi, a partire dal raduno federale che faremo qui a Ostia lunedì, martedì e mercoledì prossimi"

IL PROGRAMMA DEL KITE FESTIVAL DI OSTIA
KITE FOIL MARATHON, 6-7 aprile: (gara speed crossing per i Kite Foil su percorso di 42 km sul litorale compreso da Torvaianica e il Porto Turistico di Roma. Per il CVP sono iscritti Mario Calbucci e Irene Tari. I giorni di gara sono due perché gli atleti sono a caccia del record di velocità e avranno 2 tentativi da fare percorrendo lo stesso percorso e la classifica sarà la sommatoria di ambe due le manche. il monte premi è di 5.000 euro.

RADUNO FEDERALE DELLA NAZIONALE ITALIANA KITE FOIL, 08-10 aprile: Convocati Irene Tari e Mario Calbucci

RADUNO FEDERALE DELLA NAZIONALE GIOVANILE TT:R, 11-12 Aprile: Convocati: Irene Tari, Samuel Calbucci, Riccardi Pianosi

1^ TAPPA CAMPIONATO ITALIANO TWIN TIP RACE (TT:R), 13-14 aprile: (gara TT:R per le categorie giovanili su percorso Slalom Down Wind con salto ostacoli). In gara per i colori del CVP Irene Tari, Samuel Calbucci, Riccardo Pianosi .

Il Circuito TT:R 2019:
13-14 aprile, Ostia (Tognazzi Marine Village)
25-26 maggio, Pioppi (Circolo Velico Lazzarulo)
25-27 ottobre, Gallipoli (Club Velico Ecoresort Le Sirene)

Giacomo Baldassari

Domani partenza Roma per 2, delicato il passaggio a Lipari

20190405 60Roma, 5 aprile 2019 - Partirà domani alle 12:00 la XXVI edizione della Garmin Marine Roma per 2, regata transtirrenica di 535 miglia che porterà i regatanti a coprire un percorso complesso tra Riva di Traiano, Lipari e ritorno, con un passaggio obbligato, solamente all'andata, al cancello di Ventotene. Insieme alla classica regata in doppio, partiranno anche la Roma per Tutti (XXVedizione), la Roma per 1 (VI edizione) e la X edizione della Riva per 2 e per Tutti, regata di 218 miglia che porterà le barche fino a Ventotene, da lasciare a dritta per poi tornare verso Civitavecchia.
Nel pomeriggio, alle ore 17:00, si terrà il briefing per gli equipaggi con le previsioni meteo a cura della Meteomed, che accompagnerà poi i regatanti con aggiornamenti costanti per tutto il corso della regata. Sul sito della Roma per 2 (www.romaper2.com) e su quello del CNRT (www.cnrt.it) sarà possibile seguire tutte le regate tramite il tracking della YB Tracking, che garantisce uno scostamento massimo di 11 metri. Uno strumento indispensabile anche a bordo per aver evidenziate le aree di interdizione alla navigazione e dare quindi agli equipaggi la possibilità di correggere eventuali errori e di monitorare la posizione di tutti i competitors.
Sole, o al massimo poca copertura nuvolosa, per la partenza che dovrebbe essere al traverso con venti leggeri. Sul percorso della Riva il meteo sembra più clemente di quello previsto nei giorni scorsi ed è scesa di molto la possibilità di pioggia. Sul percorso della Roma, invece, il passaggio di Lipari sarà quello più perturbato, con pioggia e venti fino a 20 nodi tra domenica e lunedì.
"Un meteo maschio ma non impossibile – ha commentato il presidente del CNRT Alessandro Farassino – che può essere affrontato con piena consapevolezza dagli equipaggi della Roma. Se ci fosse una seria previsione di pericolo, sappiamo fare un passo indietro, come abbiamo dimostrato lo scorso anno ritardando la partenza di 35 ore. Gli equipaggi della Roma sono tutti altamente professionali, ma per noi la sicurezza viene prima di tutto".

Kite Festival Città di Roma, due medaglie olimpiche Youth alla kermesse della Capitale

20190405 56Prende il via ufficialmente domani alle 18.00 presso lo stabilimento balneare Marine Village la prima edizione del Kite Festival Città di Roma, l'evento agonistico e di promozione sportiva promosso da Tognazzi Marine Village Asd, Circolo Canottieri Aniene Asd, Classe Kiteboard Italia, con la FIV e con i patrocini di Regione Lazio, Guardia Costiera e Comune di Roma Municipio X, dedicato al mondo del kitesurf e degli sport all'aria aperta.
Dieci giorni di manifestazione con la cerimonia di apertura domani alle 18.00, alla presenza del vice presidente del CONI e direttore tecnico giovanile della FIV, Alessandra Sensini, e l'inizio delle gare sabato 6 e domenica 7con un primo evento di livello internazionale: una maratona di 42 chilometri lungo la costa da Torvaianica al Porto Turistico di Roma a bordo di tavole con hydrofoil, particolari tavole con una pinna sotto che le fa volare sopra superficie dell'acqua, raggiungendo così impressionanti velocità.
Questa particolare disciplina, che sarà olimpica a partire dai Giochi di Parigi 2024, sta incuriosendo diversi giovani campioni che fino ad oggi hanno regatato con tavole bisimmetriche nei circuiti TT:R (Twin tip race) e che saranno presenti nelle acque romane per questa "prima assoluta".
Fra questi spiccano i nomi della nostra Sofia Tomasoni (Windsurfing Club Cagliari) e del domenicano Adeuri (Deury) Corniel, entrambi medaglia d'oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires nel 2018, ma non mancherà anche lo sloveno Toni Vodisek, anche lui sul podio in Argentina. In acqua anche l'azzurra Irene Tari, nata a Terracina e in gara con il colori del Club Vela Portocivitanova, anche lei pronta per affrontare un quadriennio in vista dell'evento parigino a cinque cerchi. A sfidare i giovani ci saranno anche i "Veteran" fra i quali spicca l'italiano Pierluigi Capozzi del Circolo Velico di Fiumicino, vincitore della medaglia di bronzo nella sua categoria al Campionato del Mondo di Aahrus del 2018, e il bellunese Guido Simonetti, terzo nella ranking kitefoil del 2017, che nelle acque di casa dovranno vedersela con il francese Herve Rousseau. Domenica 7 aprile, al termine della prova di giornata, verrà assegnato anche lo Speed Record a chi avrà effettuato il percorso di 42 km nel minor tempo e distribuiti ai primi classificati un montepremi di 5.000 euro. Dalla terrazza del Marine Village si potrà ascoltare buona musica, gustare un aperitivo vista mare e seguire ogni fase del percorso grazie al commento "live" che verrà trasmesso da una barca che seguirà tutta la regata.
A partire da sabato 6 e fino a domenica 14 aprile, sarà attiva un'area Expoorganizzata in collaborazione con Academy Marine Village, le Associazioni veliche delle classi giovanili, dal piccolo Optimist al monotipo Este 24, e con aziende attive nel settore degli sport d'acqua e dell'outdoor che esporranno i propri prodotti e le ultime novità del settore. Fra queste Roberto Ricci Designs, Duotone e Fanatic Sup, Cabrinha, Bic Sport, Sandwich Islands Composites, Moki Sup, Ultimate Kiteboarding e Flysurfer Kiteboarding.

Giovedì 11 aprile, nell'ambito della Giornata Nazionale del Mare promossa da MIUR e Comando delle Capitanerie di Porto, l'Expo Village sarà aperto alle scuole che potranno "sperimentare" le discipline del mare, informarsi sui temi della tutela ambientale e del rispetto dell'ambiente marino, esplorare la macchia mediterranea attraverso il percorso dunale illustrato adiacente al complesso balneare.
L'evento conclusivo del 13 e 14 aprile interesserà i giovani kiters della disciplina Twin Tip Race che dovranno affrontare la prima tappa del Campionato Italiano su uno spettacolare percorso a slalom con ostacoli a poche centinaia di metri dalla spiaggia.
A seguire l'evento saranno le telecamere di Canale 10 che riporteranno costantemente la cronaca dell'evento e effettueranno un servizio speciale su questa prima edizione.

Assegnati gli Award 2019

20190405 54Napoli, 4 aprile 2019 – Si è svolta nel salone dei trofei del circolo nautico Posillipo la tradizionale serata di gala dell'ANRC – Associazione Nautica Regionale Campana – durante la quale sono stati assegnati gli Award 2019. I riconoscimenti sono stati consegnati dal presidente Gennaro Amato alle aziende della filiera nautica ed ai personaggi che si sono maggiormente impegnati per la tutela del mare.
L'evento è inserito nell'ambito dell'esposizione nautica Navigare, in corso sino a domenica 7 aprile ed aperto gratutamente al pubblico, nel porticciolo del sodalizioe rossoverde di posillipo.
Tra i vincitori della bella scultura realizzata dal maestro Lello Esposito anche numerose personalità del mondo istituzionale e della stampa. Tra i quindici Award, un'ancora in acciaio con un cuore in bronzo a simboleggiare il legame tra il mare e l'uomo, spiccano i nomi della Delegata al mare del Comune di Napoli, Daniela Villani, di Nicola Marrazzo, presidente della Commissione Attività Produttive della Regione Campania e del neo presidente di Confcommercio Napoli, Massimo Vernetti.
Mentre per la stampa a vincere l'Anrc Award 2019 sono stati i giornalisti Carlo Franco del Corriere del Mezzogiorno ed il direttotore della rivista Nautica, Corradino Corbò. Tra i premiati anche il neo presindete della Mostra d'Oltremare Alessandro Nardi e Vincenzo Semeraro, presindete del CN Posillipo.
Durante la serata di gala non sono mancati momenti simbolici ed emotivi, come la consegna dell'Award al presidente dell'ANRC Gennaro Amato, per la lunga militanza ai vertici dell'associazione della filiera nautica, sorpreso ed emozionato e la consegna alla direttrice della Fondazione Santobono Pausilipon, Flavia Matrisciano, di un fondo destinato alla ricerca in favore dei piccoli pazienti del plesso ospedaliero partenopeo.
Tra le aziende produttrici i riconoscimenti sono andati ai titolari: Alessandro Orefice (Oromarine), Franco Iavarone (Natuca Iavarone) e Vincenzo Nappo (Mv Marine), mentre per la categoria rivenditori il premio è stato consegnato a Gino Mazzola (Nautica Mazzola), Mimmo Tamburino (Nautica Cesare) e Fabio Celotto (Nautica Sud).

La Ottanta del Circolo Nautico Santa Margherita: al via 80 equipaggi!

20190405 55A due giorni dal via si annuncia affollata La Ottanta, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Antal, Astra Yacht e Cantina Colli del Soligo, che vedrà sulla linea di partenza ben 80 imbarcazioni, numero record per questa piccola offshore alla quinta edizione.
"La Ottanta è la prima lunga di stagione che si disputa in Adriatico e la risposta degli armatori anche quest'anno è stata molto positiva." Dichiara Gian Alberto Marcorin, Presidente del Circolo Nautico Santa Margherita "Il percorso tecnico, con i passaggi obbligati a largo di Grado, Trieste e Pirano, la rendono interessante sia per chi sceglie di allenarsi in vista de La Duecento e La Cinquecento, sia per quanti decidono di cimentarsi con le regate lunghe per la prima volta."
La Ottanta si diputerà lungo la rotta Caorle – Grado – Pirano (SLO), X2 e XTutti, sia con i tempi compensati ORC, IRC e Mocra, sia in classe Libera.
Stando alle prime anticipazioni meteo curate da Andrea Boscolo di Trim-Transale Into Meaning, l'edizione 2019 sarà caratterizzata da una pressione relativamente livellata attorno ai mari italiani, con venti di gradiente deboli e di direzione variabile tendenti dal II quadrante dal pomeriggio di sabato 6 aprile, lungo tutta l'area di regata. Con tale situazione, prevaleranno i venti locali che caratterizzano l'Alto Adriatico, un vento leggero di "bora" che si potrebbe alternare con una leggera termica nelle ore più calde. Sarà quindi una Ottanta tutta da interpretare che impegnerà i tattici di bordo.
Tra gli iscritti nella numerosa categoria XTutti con 55 imbarcazioni al via, tra gli altri ci saranno Victor-X, X-50 di Vittorio Margherita, XXL di Riccardo Tosetto, due Millenium 40, Luna per te dello Sporting Club Duevele con Andrea Boscolo nel ruolo di tattico e Aurele di Piero Santin, Selene Alifax, Swan 42 di Massimo De Campo con il campione Alberto Leghissa al timone, lo Sly 42 Dara 3 di Tiziano Bisetto Trevisin, Jack Sparrow di Franco Bressan, Super Atax di Marco Bertozzi, quattro Giro 34 di Vivi la Vela, Black Angel di Paolo Striuli e cinque First 40.7.
Nella categoria X2, Demon-X di Nicola Borgatello/Silvio Sambo, vincitori del Trofeo Caorle X2 nel 2018, incontreranno in mare molti amici-avversari vecchi e nuovi, tra i quali Yak 2 di MaurizioGallo/Giulia Biasio, Andrebora di Roberto Mattiuzzo/Francesco De Cassan, Angelo di Federico d'Amico/Edoardo Giannessi, Hauraki della coppia padre-figlio Mauro e Giovanni Trevisan, Angi dei fratelli Merolla e Zut di Fabio Brussi/Michele Traldi, alla loro prima X2.
Non mancheranno i Multiscafi, Trimarani tedesci e Catamarani italiani e sette Mini 650, classe molto attiva in Adriatico grazie all'entusasmo del capofila Antigua di Franco Deganutti, in coppia con Walter Zugno.
Il programma de La Ottanta 2019, prima tappa del Trofeo Caorle X2 XTutti, si aprirà con il briefing equipaggi sabato 6 aprile alle ore 8.00, seguito dallo start alle ore 10.00 dal litorale di Caorle, la regata si concluderà domenica 7 aprile alle ore 19.00.
Le premiazioni si terranno sabato 1 giugno insieme a quelle de La Duecento e La Cinquecento Trofeo Pellegrini.
Per tutte le informazioni e per essere sempre aggiornati sulle novità CNSM: www.cnsm.org e pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

FOTO edizione 2018: Andrea Carloni-CNSM

11 aprile, torna la Giornata del Mare. Le iniziative per le scuole al Porto Turistico di Roma

20190405 53Le attività dell'11 aprile al Porto Turistico di Roma promosse dalla Guardia Costiera e dall'Ufficio Regionale Scolastico
Si celebra giovedì prossimo in tutta Italia la Giornata del mare, istituita lo scorso anno con l'entrata in vigore del nuovo Codice della Nautica, al fine di sviluppare nei giovani studenti la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico.
L'iniziativa vede fra i suoi promotori la Federazione Italiana Vela e Ucina - Confindustria Nautica.
Il Porto Turistico di Roma è la sede individuata dalla Direzione Marittima del Lazio per le attività dedicate agli istituti scolastici del litorale romano fra Fiumicino e Roma. Gli alunni delle scuole elementari e medie potranno prendere parte ad una mattinata dove si potrà conoscere il mare a 360 gradi. La mattinata inizierà intorno alle 9.30 presso la Sala conferenze dove il comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Filippo Marini, illustrerà ai ragazzi le attività svolte dalla Guardia Costiera per la salvaguardia delle vite in mare, per il rispetto dell'ecosistema marino e per una corretta fruizione del mare da tutti i soggetti che, per interesse imprenditoriale o per svago vogliono vivere il mare. La giornata proseguirà con laboratori e dimostrazioni che interesseranno i temi ambientali, con Marevivo e il progetto Delfini Capitolini realizzato da Oceanomare Delphis, ci si potrà virtualmente immergere nell'Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno o imparare ad eseguire i nodi e a conoscere una imbarcazione a vela con il supporto di Confarca e Assilea. Davanti la spiaggia centrale del Porto Turistico di Roma, gli studenti potranno assistere a dimostrazioni con derive e canoe della Lega Navale Italiana di Ostia, gli Stand Up Paddle della FISW e la presenza del simulatore di vela della FIV per chi vorrà provare a salire su una barca a vela.
Le attività saranno organizzate in aree tematiche, ciascuna delle quali ospiterà un partner dell'iniziativa che effettuerà la propria attività con gruppi da 20/25 ragazzi.
A fine mattinata i cani della Scuola Italiana Salvataggio a mare saranno protagonisti di una coinvolgente esercitazione a mare, affiancati dai mezzi e dal personale della Guardia Costiera. La chiusura della giornata, intorno alle 12.30, spetterà alla LIPU Centro Habitat Mediterraneo che, sempre alla spiaggia centrale del porto, libererà un gruppo di gabbiani.

COME ADERIRE
Le Scuole potranno aderire gratuitamente compilando l'apposito form online - https://goo.gl/FU9ddG - da inviare entro il 7 aprile p.v. per consentire la formazione in gruppi e organizzare la rotazione nelle varie "aree tematiche".

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio