Pacific Yankee di Drew Fre è il nuovo campione del mondo Melges 20

20171011 57Newport, 7 ottobre 2017 – Il titolo Mondiale Melges 20 torna negli Stati Uniti e a firmare l’impresa è questa volta il team di Pacific Yankee di Drew Freides.
Il nuovo Campione del Mondo succede così nell’albo d’oro iridato della flotta Melges 20 al tedesco Pinta di Michael Illbruck e riporta negli USA il più importante titolo della Classe.
Un successo, quello dell’equipaggio di Freides (che vede alla tattica il veterano Morgan Reeser con Charlie Smythe), inseguito da tempo, con ostinazione e sfiorato fino all’ultima prova proprio lo scorso anno nel Mondiale 2016 di Marina di Scarlino.
Pacific Yankee, dominatore fin qui della stagione World League Nordamericana, si presentava al via come uno degli attesi protagonisti di questa regata ma con una montagna da scalare davanti a sé composta da svariati nomi di ex Campioni iridati, continentali, nonché grandi protagonisti della stagione europea.
Pacific Yankee ha saputo iniziare con il piede giusto la sfida iridata, dando una prova di forza già nella giornata di esordio (chiusa con parziali eccellenti in termini di classifica) e portandosi da subito in testa al Campionato. Una leadership di fatto mai messa in discussione e che ha visto Pacific Yankee quasi spettatore della lotta alle proprie spalle inscenata dagli avversari, potendosi peraltro permettersi il lusso di non disputare l’ottava e ultima prova in quanto già matematicamente Campione del Mondo.
Sul podio del Mondiale 2017 salgono due veterani della Classe: il russo Nika di Vladimir Prosikhin (con l’italiano Michele Ivialdi alla tattica) che conferma l’altissima competitività della flotta russa all’interno della flotta Melges 20 e il due volte Campione del Mondo Samba Pa Ti di John Kilroy che conquista la medaglia di bronzo.
Appena ai piedi del podio, al quarto posto, l’italiano Stig di Alessandro Rombelli che ha regatato in costante rimonta dopo una prima giornata veramente complicata. Un Campionato che, al di là del passo irresistibile di Pacific Yankee, ha visto un grande equilibrio tra le boe come dimostrano gli otto vincitori diversi nelle otto prove disputate.
Anche nella divisione corinthian il titolo appartiene a un team d’oltreoceano, quello canadese di Character 2.0 di Justin Quigg.
Non può celare la propria delusione Russian Bogatyrs di Igor Rytov che, da dominatore della stagione europea puntava a dettare la propria legge nell’evento più importante dell’anno anche dall’alto della leadership (conservata) di numero uno nella ranking mondiale Melges World League di cui il Campionato del Mondo Melges 20 rappresentava la tredicesima tappa sulle sedici del totale.

Classifica generale finale Melges 20 World Championship dopo 8 prove

1.) Drew Freides – PACIFIC YANKEE (USA)– 30 points
2.) Vladimir Prosikhin – NIKA (RUS)– 37 points
3.) John Kilroy – SAMBA PA TI (USA) – 46 points
4.) Alessandro Rombelli – STIG (ITA) – 53 points
5.) James Wilson – OLEANDER (USA) – 56 points
6.) Liam Kilroy – WILDMAN (USA) – 57 points
7.) Jason Michas – MIDNIGHT BLUE (USA) – 62 points
8.) Matte0 Marenghi Vaselli – RAYA (MON)– 65 points
9.) Daniel Thielman – KUAI (USA)– 66 points
10.) Rob Wilber – CINGHIALE (GBR) – 73 points

free joomla templatesjoomla templates
2017  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio