5° Convegno Barche d’Epoca, a Varese sabato 27 gennaio 2018

20180110 04Sabato 27 gennaio 2018, presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, si terrà la quinta edizione di “Tra Legno e Acqua – Convegno Nazionale sul Recupero e la Valorizzazione delle imbarcazioni d’epoca e storiche” organizzato dall’AVEV, Associazione Vele d’Epoca Verbano. Esperti di marineria, scrittori, architetti e costruttori navali relazioneranno sul meraviglioso mondo dei restauri e delle barche in legno. Posti limitati e iscrizioni via Internet al sito www.veledepocaverbano.com . Tra le iniziative l’esposizione di barche in legno davanti all’albergo, mostre di mezzi modelli e fotografie di vele d’epoca, l’annullo filatelico, i test drive con Jaguar Land Rover e l’estrazione a sorte di un week-end.    

Chiunque potrà iscriversi al sito www.veledepocaverbano.com e partecipare (kit congressuale, colazione, coffee break, aperitivo e pranzo al tavolo compreso).

Barche in legno, restauri e editoria! Vieni al convegno di marineria!

Ormai è diventato un appuntamento fisso e imperdibile per tutti gli appassionati di marineria, di storia dello yachting e delle barche in legno. Da cinque edizioni, come ogni ultimo sabato di gennaio, anche quest’anno l’AVEV, Associazione Vele d’Epoca Verbano, organizza in Lombardia il Convegno Nazionale ‘Tra Legno e Acqua’. L’appuntamento è per sabato 27 gennaio 2018 presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, in Via Luciano Manara 11, a circa 40 minuti di auto da Milano (Autostrada dei Laghi) e a pochi chilometri dalla Svizzera e dai Laghi Maggiore e di Como. Lo storico edificio del 1913, considerato una delle massime espressioni del Liberty lombardo, si erge su colle Campigli, un’altura situata nel pieno centro della città di Varese, con vista sul lago omonimo. La posizione strategica, il contesto immerso nella natura, l’ampio parcheggio, le grandi sale arredate in stile classico, il bar e ristorante interno ne fanno l’indisturbata e ideale location per questo convegno, diventato il più importante in questo settore a livello nazionale. Sostenitori dell’evento saranno l’Autosalone Internazionale Jaguar Land Rover di Varese e Castellanza, AQA Lago Maggiore, Cromatura Cassanese, Porrini Moda Besozzo, Studio GIALLO & Co. Varese, Gioielleria Soma Besozzo, 3 Sixty Marketing Services. I posti disponibili sono limitati ed è richiesta la preiscrizione online al link: 

https://www.veledepocaverbano.com/tra-legno-ed-acqua-2018/

Ogni iscritto riceverà un kit congressuale, la colazione a buffet, il coffee break e il pranzo al tavolo presso il Ristorante Liberty del Palace Grand Hotel di Varese. 

I relatori e il programma della giornata … minuto per minuto

A partite dalle ore 9.00 perfezionamento iscrizioni, consegna pass e breakfast di benvenuto

9.30 Apertura lavori 

Giuseppe Armocida (storico locale) - Alessandro Corti (Presidente AVEV)

10.00   Dal Dinghy al Dragone: circuiti classici

Giuseppe La Scala (velista, ex Segretario Classe Dinghy 12’) 

10.30   “Aventure Pluriel” in Adriatico Thierry Pons, Giovanni Panella (storici di marineria) coffee break 

11.30   Aspettando Barbara 1923 

Roberto Olivieri (armatore di Barbara, yawl 18 mt. Camper & Nicholsons 1923) 

12.00   La barca in legno del nuovo millennio 

Carlo Bertorello (ingegnere progettista), Daniele Riva (costruttore navale). Tra i relatori, se libero da impegni internazionali, presenzierà anche lo yacht designer argentino German ‘Mani’ Frers

aperitivo e pranzo al tavolo 

14.30   L’Anima delle barche 

Stefano Medas (scrittore, professore, storico e archeologo subacqueo) 

15.00   Il restauro consapevole: il libro 

Leonardo Bortolami (architetto e yacht designer)

coffee break 

16.00   “Ninetta”, rinascita di una vela latina 

Giovanni Cammarano (maestro d’ascia)

16.30   I restauri di Poto (lancia trasporto passeggeri 1920) e Onkel Adolph (6 m S.I. 1907) 

Federico Lenardon (yacht designer e costruttore navale)

17.00   Estrazione a sorte, tra gli iscritti al Convegno presenti in sala, di un week-end al Palace Grand Hotel di Varese per due persone

17.30   Chiusura lavori

Nel corso della giornata si terranno brevi interventi ‘spot’ a sorpresa per annunciare nuove e recenti iniziative nel settore della marineria tradizionale. 

Lo Yacht Club Italiano concede il patrocinio 

Per l’edizione 2018 del Convegno, dopo il ‘tutto esaurito’ delle precedenti edizioni, lo Yacht Club Italiano, il più antico club velico del Mediterraneo fondato a Genova nel 1879, ha concesso il proprio prestigioso patrocinio. Un riconoscimento di come l’Associazione Vele d’Epoca Verbano sia diventata un importante punto di riferimento a livello nazionale nel settore della marineria storica. L’AVEV condivide l’onore di questo patrocinio anche con l’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca), l’ASDEC (Associazione Scafi d’Epoca e Classici) e AIDE (Associazione Italiana Derive d’Epoca). 

Le iniziative collaterali … e un week-end estratto a sorte

•All’ingresso dell’albergo verranno esposte alcune imbarcazioni tra cui ‘Ernesto’, la barca in legno con propulsione elettrica costruita dal cantiere Ernesto Riva del Lago di Como su progetto di German ‘Mani’ Frers e Carlo Bertorello.

•L’artista e illustratore Luca Ferron esporrà una parte delle proprie opere, tra cui alcuni mezzi modelli di imbarcazioni.

•Il noto fotografo James Robinson Taylor esporrà le più belle fotografie di barche a vela d’epoca realizzate in occasione dei più importanti raduni e regate internazionali.

•Sarà possibile prenotare test-drive a bordo delle vetture Jaguar Land Rover esposte all’ingresso dell’Hotel, tra le quali E-PACE, il nuovo SUV compatto della prestigiosa casa automobilistica.

•L'evento sarà valorizzato dall'annullo filatelico concesso da Poste Italiane. Chiunque potrà ottenere il timbro dell'annullo su un proprio documento o sulla cartolina commemorativa della V edizione del convegno, corredata dal francobollo emesso per i festeggiamenti del centenario della classe Dinghy.

•Al termine della giornata, tra gli iscritti al Convegno presenti in sala che avranno corrisposto la quota di partecipazione (vedi https://www.veledepocaverbano.com/tra-legno-ed-acqua-2018/), verrà estratto a sorte un week-end al Palace Grand Hotel di Varese per due persone.

•Il giorno seguente il convegno sarà possibile, per chi lo desidera, visitare ad un prezzo speciale il museo Volandia, splendido museo aeronautico ricavato nelle ex Officine Caproni di Malpensa.

Arrivi un giorno prima? Approfitta della convenzione per il soggiorno 

Chi vorrà presenziare a Varese fin dalla giornata di venerdì 26 gennaio, oppure trattenersi in città al termine dell’evento, potrà approfittare della convenzione stipulata con il Palace Grand Hotel di Varese dove si terrà il convegno (www.palacevarese.com). I partecipanti potranno prenotare una camera singola (60 euro/notte) o doppia (80 euro/notte), che comprende il pernottamento e la prima colazione. Un’ottima occasione per visitare le bellezze del territorio e i Laghi di Varese e Maggiore, ricchi di borghi antichi e percorsi naturalistici. 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

www.veledepocaverbano.com -  E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Paolo Sivelli – Direttore Esecutivo AVEV – Mob. +39 347 0124861 – E-mail: paolosive@hotma">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Giuseppe Vanetti - Segretario AVEV – Mob. +39 348 7157378 – E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

UFFICIO STAMPA

Paolo Maccione – Mob. +39 347 4218095 – E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sandro Bagno – Mob. +39 339 5089835 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

AVEV – Associazione Vele d’Epoca Verbano

L’Associazione Vele d’Epoca Verbano è stata costituita nella primavera del 2013 con lo scopo di promuovere e tutelare le imbarcazioni storiche che navigano sul Lago Maggiore. Numerose le iniziative organizzate fino ad oggi, dalla “Verbano Classic Regatta” al progetto di un museo-raccolta delle barche tradizionali del Lago Maggiore, dalla rinascita della “Coppa dei Laghi”, storico trofeo velico risalente al 1887, alla navigazione itinerante denominata “Vagabondi del Lago”. Nel 2016 sono stati la prima delegazione italiana ad avere accolto l’invito di partecipare, con 5 barche in rappresentanza della marineria italiana, al Festival Marittimo di Brest, il più importante del mondo. Sono seguite le partecipazioni alla Settimana del Golfo di Morbihan (Francia) e Stari Grad (Croazia). Presso il cantiere in località Cellina (VA) i soci stanno restaurando Tinka, cutter bermudiano in legno lungo 10 metri costruito in Inghilterra nel 1951. L’attuale presidente AVEV è il varesino Alessandro Corti.

 

free joomla templatesjoomla templates
2018  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio