Prima tappa Italia Laser Cup, due successi per il Circolo Savoia

20190219 03NAPOLI – Ottima prestazione dei velisti del Reale Yacht Club Canottieri Savoia nel primo appuntamento dell’Italia Laser Cup 2019, evento con 370 atleti iscritti organizzato dal Circolo Nautico Andora nella cittadina ligure.

I giovani bianco blu hanno conquistato due primi posti, con Niccolò Nordera nella classe Laser 4.7 e Mario Prodigo nei Laser Standard under 19.

Un risultato eccellente, rafforzato dalle prestazioni positive di Pietro Orofino, Raffaele Milano e Valerio Cosentino.

La squadra era accompagnata in Liguria dal tecnico Giovanni Magliulo.

Soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa dal presidente del Circolo Savoia, Carlo Campobasso, e dal consigliere alla Vela, Massimiliano Cappa.

Per i velisti è stato un week end non semplice. Venerdì il vento debole da Sud Ovest ha consentito di portare a termine due prove per tutte le classi in gara, mantenendosi costante ad 8 nodi.

Poco diverse le condizioni meteo di sabato: i Laser sono partiti con un vento di 6 nodi che durante le prove successive è salito di intensità, raggiungendo i 12 nodi con raffiche anche a 15 nodi e onda.

20190219 04Sono riusciti a terminare tre prove di giornata. 

Nessuna prova domenica. Le flotte hanno atteso in mare fino al tempo limite che arrivasse il vento, previsto ancora debole e da Sud ma mai giunto sul campo. Confermate così le classifiche del giorno prima.  

A Napoli, organizzata dal Circolo Nautico Posillipo, è andata invece in scena la prima tappa del Trofeo Optisud (classe Optimist). Anche in questo caso il Circolo Savoia è salito sul podio con Maria Paola Di Martino, terza classificata tra i Cadetti femminile.

Ottimo anche il quinto posto di Myriam Ferrara e il quarto di Nayeli Ceccano, quest'ultimo nella categoria Juniores femminile.

Nelle foto, la premiazione di Nordera e Prodigo.

Marco Caiazzo Responsabile comunicazione Reale Yacht Club Canottieri Savoia

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio