Circuito nazionale O'pen Skiff, ottanta atleti in gara nelle acque di Calasetta per la terza tappa

20190508 03Sarà questa la sede del Campionato mondiale del 2020

Sono ottanta i giovani velisti che da venerdì a domenica si saranno "battaglia" nelle acque antistanti l'isola di Sant'Antioco, in Sardegna, per la terza tappa del Circuito Nazionale della classe giovanile O'Pen Skiff-O'Pen Bic. Una partecipazione che va oltre ogni aspettativa, con una nutrita presenza di atleti sardi, che oggi rappresentano circa il 40% della flotta iscritta, e dal fatto che saranno proprio le acque di Calasetta ad ospitare il Campionato mondiale di classe in programma nel 2020, titolo iridato oggi nelle mani del sardo Davide Mulas della LNI Sulcis.

Da venerdì 10 maggio gli atleti della deriva acrobatica giovanile, suddivisi nelle categorie Under 13 e Under 17, si confronteranno su al massimo dieci prove (massimo quattro al giorno) su un percorso che, a seconda delle condizioni del vento, potrà  variare e prevedere dei lati di freestyle dove il gesto atletico e tecnico si combinerà  al divertimento. La tappa in Sardegna, organizzata dalla LNI Sulcis, sarà  anche l'occasione per introdurre ufficialmente un percorso slalom che la classe italiana O'Pen Bic ha proposto in via sperimentale per la prima volta a Mondello per l'EuroChallenge che si è  svolto lo scorso mese di aprile. 

Fra gli iscritti troviamo Salvatore Mancino (LNI Procida) e Manuel De Felice (Circolo nautico Monte di Procida), vincitori della precedente tappa  rispettivamente negli Under 13 e negli Under 17, che punteranno a bissare l'ottimo risultato ottenuto in Sicilia. Sicuramente i "locali" non staranno a guardare e faranno di tutto per concludere un'ottima prestazione in casa: fra questi il più  temuto negli Under 17 è  Lorenzo Matta (LNI Sulcis), quinto classificato nella ranking 2018, e la compagna di club Sara Murru, che nel 2018 ha vinto la ranking femminile Under 17, chiudendo settima in generale. 

Domani la "prova generale" con un allenamento in acqua a partire dalle 14. Da venerdì, invece, si fa sul serio con la partenza della prima prova di giornata prevista per le 12.00 nel tratto di mare antistante l'isola di Sant'Antioco.

Dopo la tappa in Sardegna, le tappe successive del Circuito nazionale saranno sul lago di Garda a fine giugno e a Rimini i primi di ottobre con la "finalissima" a novembre che vedrà  scendere i campo i "migliori" per contendersi la Coppa dei Campioni.

La barca: O'pen Skiff

E' una imbarcazione sportiva realizzata in polietilene disegnata da Vitali Design con Bic Sport. Lunga 2,75 metri e larga poco più di un metro, ha una superficie velica di 4,5 mq. E' pensata per una persona di equipaggio con peso ideale intorno ai 65 kg, ma con la vela ridotta può essere utilizzata anche per bambini di peso inferiore. E' una barca sicura, inaffondabile, autosvuotante, semplice da montare e da governare. Il format di regata prevede percorsi con lati "free style" o con slalom, per rendere ancora più avvincente e divertente l'approccio alla gara.

Associazione di classe O'Pen Bic-O'Pen Skiff - www.openbic.it

 

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio