Il racing Team Yacht Club Adriano sulla linea di partenza del Campionato Europeo J70 e della Kieler Woche 2019

20190626 53Trieste 24 giugno 2019 – Continua la stagione agonistica per lo Yacht Club Adriaco che, dopo le medaglie raccolte al Mondiale ORC di Sebenico, è pronto a regatare in due degli appuntamenti più importanti della scena internazionale: il Campionato Europeo J70 e la Kieler Woche 2019.
Per la sfida nella Classe J70 il Racing Team Yacht Club Adriaco è presente sul Lago di Garda e sulla linea di partenza di Malcesine dove, da domani a sabato, si regaterà per uno dei titoli più ambiti di questa stagione. Oltre 120 gli equipaggi internazionali (non solo continentali) al via che regateranno divisi in due flotte e su due campi con l'Italia che si presenta come una delle compagini più numerose assieme a quelle di Germania, Francia, Gran Bretagna, Russia e Spagna solo per citarne alcune.
White Hawk dell'armatore e timoniere Gianfranco Noè è il "purosangue" su cui sono riposte le aspettative da parte del Club in ragione dello spessore e dell'esperienza di un team che, a livello corinthian, ha già centrato il titolo mondiale a Porto Cervo nel 2017 e che, anche in questa stagione, è stato tra i protagonisti assoluti (anche a livello di classifica generale) nelle regate di circuito J70.
Su White Hawk, oltre a Gianfranco Noè, regatano i soci dello Yacht Club Adriaco Irene Giorgini e Emanuele Noè con l'equipaggio che è completato da Giuliano Chiandussi e Maurizio Planine (entrambi della Società Nautica Pietas Julia).
L'Adriaco è rappresentata anche da altri soci e "quote rosa" che compongono equipaggi diversi; Francesca Pagan regata a bordo di La Femme Terrible di Mauro Bescacin mentre Gaia Ciacchi fa parte del team di Vivace di Stefano Nicolussi.
In contemporanea (da mercoledì 26 a domenica 30 giugno) il guidone dello Yacht Club Adriaco sarà al via di uno degli eventi di maggiore tradizione e importanza a livello mondiale, la 125sima Kieler Woche in cui regaterà l'equipaggio della classe olimpica 49FX composto da Francesca Bergamo (Yacht Club Adriaco) e Alice Sinno (Marina Militare).
Francesca e Alice, che fanno parte del Fast and Furio Sailing Team di Furio Benussi (anch'egli socio Adriaco), continuano la propria sfida per provare a realizzare il sogno della partecipazione olimpica a Tokio 2020 dopo i positivi riscontri ottenuti con il sesto posto alle finali di World Cup a Marsiglia.
Le regate e l'attività agonistica dello Yacht Club Adriaco contano sul supporto dei main partners Gruppo Pacorini, Samer & Co. shipping, Francesco Parisi casa di spedizioni, Eurospital e dell'official supplier Slam.

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio