I massimi esponenti istituzionali della vela d'altura a confronto grazie alla regia del NARC

20200505 06Grazie al Narc (north adriatic rating circuit), importante dibattito con le istituzioni della vela d’altura. Si e’ calato il poker con i maggiori esponenti della vela: ospiti i presidenti di federazione italiana vela, orc (offshore racing congress) e uvai (unione vela altura italiana) che si sono confrontati sulla ripartenza della vela, disciplina sportiva a minor rischio contagio.

In queste settimane lontani dal mare, dalla natura, dalle barche, il NARC (North Adriatic Rating Circuit) ha riunito attorno al suo tavolo virtuale i massimi esponenti della vela internazionale e nazionale con una serie di incontri tecnici, che hanno offerto l’occasione per uno scambio di opinioni relative a temi, per cui il NARC è nato: coinvolgimento e preparazione degli equipaggi per avere un team vincente, preparazione e studio delle barche, delle vele, del rigging, senza dimenticare quell'attenzione e osservazione della natura, nei suoi aspetti legati al meteo, fino ad analizzare i dettagli legati a Regolamenti, Normative, che disciplinano l’affascinante mondo della vela, in particolar modo d’altura. 

L’apice degli incontri è forse stato raggiunto mercoledì sera, con il coinvolgimento dei massimi esponenti istituzionali della vela d’altura: Fabio Colivicchi, direttore di Saily.it, ha moderato il dibattito intervistando Francesco Ettorre, Presidente della Federazione Italiana Vela, Bruno Finzi, Presidente dell’ORC - Offshore Racing Congress (riferimento mondiale della vela d’altura per il rating), Fabrizio Gagliardi, Presidente dell’UVAI, Unione Vela Altura Italiana, l’Associazione che riunisce gli armatori italiani della vela d’altura, Donatello Mellina Consigliere federale con delega per l’Altomare. Sono stati affrontati temi di scottante attualità per la vela, come il ritorno in barca e alle regate, con riferimenti anche al diporto nautico, attualmente non rappresentato da alcuna organizzazione. Non sono mancati riferimenti ai rapporti con World Sailing (la Federazione Internazionale della Vela) e all’innovazione nella vela, argomenti trattati da tutti gli ospiti, alternati a domande che arrivavano live dal numeroso pubblico on line e abilmente gestite da Fabio Colivicchi, che in proposito ha così sintetizzato la serata:"Occasione molto importante per approfondire tematiche sia legate all’emergenza e ai cambiamenti che impone, nei programmi e negli approcci organizzativi alla vela d’altura, e sia di riflessione piu’ ampia sul futuro dell’altomare tra le boe e offshore. Vista la presenza dei massimi responsabili istituzionali della FIV, dell’UVAI e dell’ORC, c’e’ stata anche l’opportunità di avere indicazioni sul calendario della possibile ripresa dell’attività velica e sulle regate, tra annullamenti, rinvii e attese di nuove date. C’e’ un vasto pubblico interessato alla vela d’altura che credo abbia avuto spunti dall’incontro. Queste conferenze in diretta online, alle quali si può partecipare comodamente da casa, sono una delle sorprese positive che questo periodo difficile ci lascerà in eredità, e per questo credo e spero che continueremo a farle anche quando torneremo in barca e in mare".

L’interesse è stato talmente alto, che tutti hanno convenuto di riproporre un altro incontro live dalla pagina facebook NARC tra le Istituzioni della vela d'altura, sempre più vicine ai tesserati grazie all’opera instancabile del Presidente FIV Francesco Ettorre, solitamente presente sui campi di regata e in queste settimane connesso con più istituzioni, tra cui quelle importantissime del CONI e del Ministero Sport e Salute. La sua presenza in diretta è stata fondamentale per chiarire alcuni aspetti e poter coinvolgere attivamente tutti gli altri ospiti, che Il NARC naturalmente ringrazia. Intervenuto nel finale anche il Presidente della XIII Zona FIV Adriano Filippi (Friuli Venezia Giulia), che ha portato i saluti del collega della XII Zona FIV Veneto, anch’essa coinvolta con alcuni circoli velici nel Circuito proposto da NARC; Filippi ha detto che nell’attuale situazione alcuni importanti progetti legati ai giovani e alla vela d’altura non si riusciranno purtroppo a realizzare, ma con lo spunto avuto da alcuni interventi in diretta ha commentato:”pensando ai doppi e all'altura, quest’anno qualcosa si potrà organizzare a livello amatoriale in Zona, dato che abbiamo circa 50-60 barche in grado di partecipare ad una regata X 2. Anche a livello tecnico potrebbe essere interessante affrontare degli aggiornamenti focalizzati alle regate ad equipaggio ridotto, in attesa di tornare naturalmente ad una situazione di normalità”.

È possibile rivedere dalla pagina ufficiale facebook NARC tutti i Webinar andati in onda finora, nonchè seguire i prossimi appuntamenti, primo dei quali in onda venerdì 1 maggio ore 18:30, con tema “ORC Scoring” - Come fare le classifiche in tempo compensato.

 

Rivedi la diretta organizzata dal NARC “La parola alle Istituzioni”: http://www.saily.it/it/article/diretta-facebook-sulla-vela-daltura

 

NARC: https://www.sailnarc.com

Il Team NARC (North Adriatic Rating Circuit), nasce dall’esperienza ben riuscita di collaborazione, avvenuta durante il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2017. Sinergia tra i Circoli dell’Alto Adriatico (nella XIII Zona FIV Yacht Club Adriaco, Yacht Club Hannibal, Yacht Club Lignano, Società Velica Oscar Cosulich, Società Triestina della Vela, Nautica Laguna, Polisportiva San Marco, Porto di Mare (XII ZONA FIV), nonchè Yacht Club Portoroz in Slovenia e Yacht Club Vega, a Pola-Croazia), grande attenzione alle esigenze degli armatori, sessione di allenamenti ad inizio stagione agonistica, professionalità nella conduzione delle regate, trasparenza nella compilazione delle classifiche, IdR comuni per tutti gli eventi, innovazione tecnologica per la gestione ed il rilevamento del vento in campo di regata, particolare attenzione per gli eventi a terra nel dopo regata. Queste le caratteristiche fondamentali del Narc e non da ultimo, la disponibilità ad uscire dai confini nazionali  per una apertura anche a circoli ed armatori di diverse nazionalità europee.

FIV: http://www.federvela.it

XIII Zona FIV: http://xiii-zona.federvela.it

UVAI: http://uvai.it

 

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio