XXV Ora Cup Ora Optimist

20200811 04Un bel vento da nord teso regala un’ultima stupenda giornata alla 25^ Ora Cup Ora Optimist.

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine. Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann.

Arco. Bella conclusione della 25^ Ora Cup Ora, manifestazione velica della classe giovanile Optimist riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, che ha visto dimezzata la partecipazione per rimanere ligi alle normative in vigore (numero chiuso iscritti a 290 totali), ma che è stata ugualmente una festa della vela per i quasi 300 giovani velisti arrivati da tutta Italia e da mezza Europa con 12 nazioni presenti.

Soddisfazione da parte degli organizzatori del Circolo Vela Arco, che nella terza ed ultima giornata si sono attivati la mattina presto insieme a Comitato di regata e Giuria per poter sfruttare il vento da nord mattutino e chiudere la manifestazione in bellezza, regatando dalle 8 alle 12:00. Non è mancato infatti il consueto vento che dalle è soffiato con vigore fino ai 16 nodi ed è durato così come si era visto sabato molto più a lungo del solito, permettendo di disputare per tutte le flotte ulteriori 3 regate, portandole a nove totali. Per quanto riguarda le manifestazioni sul Garda Trentino si è trattato della prima regata Optimist Internazionale, che ha avviato la nutrita serie che proseguirà fino a novembre con la Halloween Cup.

Dopo le prime sei regate disputate venerdì e sabato la flotta juniores è stata divisa per le finali in programma domenica con i migliori 80 della classifica generale riuniti nella flotta “gold”, e via via proseguendo per le restanti flotte silver e bronze. I migliori dunque si sono trovati dopo due giorni che ruotavano in batterie differenti, faccia a faccia con condizioni di vento decisamente diverse rispetto ai primi due giorni: vento più forte da nord e acqua più piatta; condizioni che in alcuni casi hanno rimescolato la classifica, permettendo ad alcuni di risalire tra i primi posti del podio.

Il britannico - campione nazionale 2019 - Santiago Sesto Cosby con le ultime due vittorie parziali non ha avuto problemi ad imporsi nella categoria juniores, infliggendo 9 punti al locale Lorenzo Ghirotti (Fraglia Vela Riva), abbastanza regolare per tutte e 9 le prove.

Terzo il laziale Quan Adriano Cardi (LNI Ostia), mentre al quarto posto e prima femmina, la napoletana Ginevra Caracciolo (LNI Napoli) molto alterna nei parizlali.

La classifica femminile è stata completata da Federica Contardi (Tognazzi Marine Village) e dalla più giovane Gaia Zinali (CV Antignano).

Tra i più piccoli cadetti (9-10 anni) non ha avuto avversari il portacolori della Fraglia Vela Malcesine Mattia Benamati, che ha realizzato ben sei vittorie su 9 prove. Risalito al secondo posto Artur Brighenti (CN Brenzone), a suo agio con vento più teso, considerando l’1-2 delle ultime due regate e terzo lo svizzero Hirsch, ad un solo punto. Evidentemente abituata al vento da nord bello sostenuto di casa sua, la rivana Sofia Gisele Berteotti (Fraglia Vela Riva), che nell’ultima giornata con un 3-20-3 è riuscita a sorpassare la tedesca Brinkmann per 2 punti, e risalire in un’ottima quinta posizione assoluta, oltre che avere vinto tra le femmine. Terza femminile Bianca Marchesini (FV Malcesine).

 

Al Circolo Vela Arco l’attività prosegue ora con i corsi vela per bambini, mentre le prossime regate sono in programma a fine agosto per proseguire in settembre e ottobre.

Vento leggero sul Garda Trentino, ma altre 3 regate per i quasi 300 Optimist in gara per la 25^ Ora Cup Ora

Domenica la conclusione; al comando tra i più piccoli Mattia Benamati e tra gli juniores il romano Alessandro Cirenei. Gaia Zinali passa in testa tra le femmine

Giornata molto calda sul Garda Trentino e con vento da sud girato piuttosto tardi rispetto al solito, in occasione della seconda giornata dell’Ora Cup Ora, regata velica giovanile (9-15 anni) riservata alla Classe Optimist, organizzata dal Circolo Vela Arco su delega della Federazione Italiana Vela. Si tratta della prima regata Optimist Internazionale sull'Alto Garda post lockdown con la partecipazione di ben 12 nazioni. Nonostante il vento più leggero il Comitato di regata coordinato con lo staff dei posaboe (che oltre a conoscere il vento ora devono saper maneggiare le parti elettroniche e automatiche delle boe che sono elettriche), è riuscito a rispettare il programma pieno con ulteriori tre regate, portando così a 6 le prove ad un giorno dalla conclusione. La classifica generale comincia a sgranarsi con punteggi via via più distanziati: se nel primo giorno i più giovani pre-agonisti-cadetti avevano i primi tre in parità, con l’applicazione dello scarto e altre tre regate la situazione è cambiata: il portacolori della Fraglia Vela Malcesine Mattia Benamati si è meritatamente stabilizzato al comando dopo una serie di vittorie parziali. Il giovane Benamati ha infilato dopo un quinto iniziale, ben 5 vittorie parziali, portandosi attualmente al comando con 5 punti di vantaggio sullo svizzero Hirsch (oggi 2-2-3). Terzo, sette punti dietro, Artur Brighenti (4-3-4, CN Brenzone). Ancora prima delle femmine la tedesca Brinkmann, mentre la rivana Sofia Gisele Berteotti rimane seconda e sesta in assoluto. Classifica rimescolata negli juniores, forse anche per il vento leggero: il romano Alessandro Cirenei (Tognazzi Marine Village) nonostante una doppia penalità che lo ha costretto al ritiro nella seconda regata di giornata, con altri due primi è al comando davanti al francese Le Ny, squalificato per partenza anticipata nella prima prova odierna, seguita da un 1-2. A due punti il laziale Quan Adriano Cardi (LNI Ostia), ottimo primo in regata 5. Risale al primo posto femminile la toscana Gaia Zinali (CV Antignano, figlia d’arte con papà Andrea e nonno Luciano olimpici), settima assoluta e addirittura prima nella penultima regata; Gaia è riuscita a superare la napoletana Ginevra Caracciolo, decisamente malino nelle prime due regate odierne (14-15, LNI Napoli) per poi riscattarsi con un quarto assoluto nell’ultima prova; ora è alle spalle della Zinali per 4 punti. Domenica la conclusione con partenza prevista alle ore 8:00, sperando che possa soffiare il vento da nord avuto sabato fino a tardi. L’Ora Cup Ora Optimist negli anni aveva come momento conclusivo una ricca e apprezzata lotteria, che quest’anno si è stati costretti a farla “on line” registrando l’estrazione dei numeri velici con un video: un modo alternativo, sicuramente meno emozionante per i bambini, ma un modo per assicurare a tutti gli iscritti i premi a sorteggio diventati un “must" per questa regata organizzata dal Circolo Vela Arco con uno spirito molto spensierato e vacanziero, nonostante tra gli iscritti ci siano giovani velisti di livello.

 

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist

Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre 

Edizione della Ora Cup Ora, regata Optimist organizzata dal Circolo Vela Arco su delega della Federazione Italiana Vela dal numero forzatamente minore rispetto alle scorse manifestazioni, che avevano raggiunto il record di 600 iscritti.

Per seguire le normative in vigore anti Covid infatti è stato necessario mettere un numero chiuso di iscritti deciso in 240 juniores e 50 cadetti, in accordo con la regata “gemella” che si disputerà la settimana prossima a Malcesine, che ha adottato la stessa scelta. Soluzione che calcolando coach, familiari, addetti ai lavori e soci del circolo ha permesso di mantenere il numero di persone nell’area del Circolo Vela Arco minore alle 1000, così come indicato dalle linee guida.

Con questa limitazione nelle settimane scorse è stata una corsa all’iscrizione on line e la partecipazione straniera è risultata notevole: 12 nazioni con più della metà dei partecipanti nella categoria juniores proveniente dall’estero.

La regata, in programma da venerdì 7 a domenica 9 agosto, ha avuto una prima giornata di gare a dir poco perfetta con sole e vento da sud medio-leggero, che ha raggiunto al massimo 10-12 nodi, agevolando tutti i livelli dei partecipanti, anche chi è alle prime esperienze di regata. Tre le prove disputate in veloce successione per le tre batterie della categoria juniores e l’unico raggruppamento dei pre-agonisti/cadetti. Tra i più grandi (11-15 anni) in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo (LNI Napoli), che con un 2-1-4, precede di 3 punti l’ungherese Vevente Borda (6-2-2). Al terzo posto provvisorio il romano del Tognazzi Village Alessandro Cirinei, ad un solo punto dal secondo. Parità invece tra i primi tre pre-agonisti/cadetti (9-10 anni): Mattia Benamati (5-1-1, FVMalcesine), lo svizzero Edward Hirsch (1-2-4) e il tedesco Cassian (2-3-2) che hanno accumulato 7 punti nelle tre prove disputate. Prima femmina la tedesca Johanna Brinkmann (4-4-5), quinta assoluta, mentre al secondo e terzo posto femminile due figlie d’arte, rispettivamente la rivana Sofia Gisele Berteotti (papà Mauro è allenatore Optimist della Fraglia Vela Riva) e Bianca Marchesini (papà Michele direttore tecnico FIV e mamma Manuela olimpica nel 470). Ancora segnali positivi dall’uso delle boe elettriche fornite grazie al nuovo consorzio Garda Trentino Vela ai circoli dell’Alto Garda, tra cui il Circolo Vela Arco, che per questa regata ha installato i motori elettrici sulle prue delle pilotine sia in partenza che arrivo; anche per questa regata dunque stop a corpi morti e cime vegetali, lasciati sul fondale. Sabato e domenica ancora regate con previsioni meteo assai positive, che fanno presagire un proseguimento regolare della manifestazione, da ben 25 anni la regata estiva di riferimento per la classe Optimist  sul Garda Trentino.

classifiche provvisorie dopo 3 prove: http://www.circolovelaarco.it/images/ORA_CUP_ORA_2020/DAY_1.3.pdf

         

Classifica: http://www.circolovelaarco.it/images/ORA_CUP_ORA_2020/DAY_2.2.pdf

Video- passaggio in boa cadetti: https://youtu.be/gBKPZyuO55o

Photo gallery: https://flic.kr/s/aHsmPT4kHf

Play list You Tube Ora Cup Ora Optimist class: https://www.youtube.com/playlist?list=PLPetnRiQi7NSx0SczaRgr4FZnpgU2Jyyl

VIDEO DAY 3: https://www.youtube.com/watch?v=Fid0g-XhTFY

Photo gallery: https://flic.kr/s/aHsmPT4kHf

Classifica cadetti: http://www.circolovelaarco.it/images/ORA_CUP_ORA_2020/Cadetti_Day3.pdf

Classifica Juniores: http://www.circolovelaarco.it/images/ORA_CUP_ORA_2020/Juniores_Day3.pdf 

PHOTO CREDIT: ELENA GIOLAI©

aerea: Emilio Santinelli

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio