Si chiude una IX edizione di ChioggiaVela da favola con un nuovo record di partecipazione

20200921 15Artemisia si prende il Trofeo ChioggiaVela davanti ad una cinquantina di imbarcazioni. La Meteor al Crepuscolo ad Asiatyco

CHIOGGIA, 20 settembre 2020 - È una nona edizione di ChioggiaVela da incorniciare, quella che si è conclusa oggi a Chioggia dopo due weekend di eventi. Condizioni meteo fantastiche e nuovo record di partecipazione per la rassegna ideata nel 2012 dal Circolo Nautico Chioggia insieme al Comune di Chioggia ed organizzata grazie alla collaborazione della Pro Loco di Chioggia e Sottomarina e Vela Veneta con il contributo della Regione del Veneto. Un'evento nato con lo scopo di voler riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare.

TROFEO CHIOGGIAVELA

Ripetere il successo di partecipazione dello scorso anno non era affatto cosa semplice e scontata, ma al momento della chiusura delle iscrizioni la entry-list del Trofeo ChioggiaVela, main event della manifestazione, conta ben 48 imbarcazioni iscritte (18 in categoria regata e 30 a vele bianche). Un numero importante che fa così registrare il nuovo record in termini di partecipazione all'evento che da oramai quasi dieci anni chiude la stagione velica estiva a Chioggia. A rendere la giornata davvero perfetta ci pensa poi il campo di regata, posizionato antistante la spiaggia di Sottomarina, che offre il meglio di se: una giornata di sole con vento da Nord Est tra i nove ed i dodici nodi, in calo nel corso della regata, ed onda formata rendono la sfida davvero entusiasmante.

Puntuale alle 14:25 il comitato di regata, presieduto dall'ufficiale di gara Stefano Bragadin, inizia le procedure di partenza con un colpo d'occhio davvero spettacolare. A prendere il comando della flotta fin da subito è il Delta 120 Artemisia di Giorgio Penzo, che non tradisce le aspettative della vigilia e da il via ad una cavalcata solitaria che lo porterà a condurre tutto il percorso in testa, tagliando per primo la linea del traguardo, posizionata di fronte il faro della diga di Sottomarina, in appena 29 minuti e 10 secondi di regata. Dopo due secondi posti, nel 2016 alle spalle del Moro di Venezia timonato dall'olimpionica Silvia Zennaro e nel 2019 appena dietro l'Ufo 22 Oca Gialla, Artemisia incide così il proprio nome nell'albo d'oro della manifestazione. Alle spalle di Artemisia l'altro grande favorito della vigilia, il Mumm 30 Keep Cool di Giorgio Chillin che ha preceduto l'Ufo 22 Oca Gialla di Scarpa - Lanza - Sambo, defender del Trofeo ChioggiaVela, salito però quest'anno nel terzo gradino del podio. Il Trofeo Chioggia Vela è però come sempre una sfida nella sfida: ecco quindi che Artemisia, oltre alla conquista del Trofeo Chioggia Vela grazie alla line honour, si aggiudica anche il Trofeo Città di Chioggia come prima imbarcazione classificata in categoria regata. Il Trofeo Corazza va invece a Shardana di Cavallarin Marco che si aggiudica anche il Trofeo memoria Stefania Testoni, Keep Cool di Chillin Giorgio conquista il Trofeo Città di Vicenza mentre il Trofeo ricordo di Jonathan va invece a Why Not? di Stimamiglio Maria Grazia.  Le vittorie di classe infine sono andate per la categoria regata ad Artemisia (cat.A), Keep Cool di Giorgio Chillin (cat.B), Oca Gialla (cat.B), Why Not? di Stimamiglio Mariagrazia (cat.D) mentre nella  classe vele bianche in categoria A vince Shardana di Cavallarin Marco, nella B Gaucho Bagigia di Tiozzo Roberto, nella C Summum Tecnos di Mazzetto Diego, e in D Eclisse di Sacchi Lodovico.

Il premio Sopraiventi, messo in palio dall’organizzazione alla prima imbarcazione di ogni classe Crociera con progetto entro 31.12.2000, va a Ciao Teo di Sanavio Moreno in classe A, Gaucho Bagigia di Tiozzo Roberto in classe B, Summum Tecnos di Mazzetto Diego in classe C, Eclisse di Sacchi Lodovico in classe D, Matilde in classe E. Mentre il premio Sopraitrenta, per la prima imbarcazione di ogni classe Crociera con progetto entro 31.12.1990, se lo aggiudica Grace di Grigoletto Mirco in classe A, Athena di Berto Giovanni in classe B, Scaccomatto Zigurat di Berzaghi Paolo in classe C e Gatto Nero di Zurlo Amedeo in classe D.  

METEOR AL CREPUSCOLO nel segno di Asiatico

Il bacino di Vigo è anche quest'anno il palcoscenico della Meteor al crepuscolo, la sfida lagunare al tramonto che anche quest'anno ha visto la partecipazione di quattordici imbarcazioni, eguagliando così il numero dello scorso anno. Alle 18 Eolo concede ancora qualche refolo d'aria da NE, che nonostante la forte corrente consente comunque una regolare ed avvincente regata. Il grande protagonista è il meteor Asiatyco di Corrado Perini, con Stefano Penzo, Asia Perini e Daniela Berto, che tagliando per primo il traguardo in Piazza Vigo scrive così il proprio nome per la sesta volta nell'albo d'oro della manifestazione. Seconda posizione per Gatto nero di Zurlo Amedeo, mentre Lucia di Mesini Dario è terza. 

TROFEO METEORSHARING

L'evento conclusivo della IX edizione di ChioggiaVela è il Trofeo Meteorsharing, quest'anno riproposto con una nuova formula, in programma la domenica mattina nello stesso campo di regata della Meteor al Crepuscolo. Appassionanti manche lagunari, ma anche la possibilità di provare l’emozione di andare in barca a vela ed avvicinarsi così a questo meraviglioso sport attraverso un paio di scafi messi a disposizione dall'organizzazione. Non manca comunque la competizione, e soprattutto la voglia di rivincita. A vincere è stato Lucia di Mesini Dario davanti a Asiatyco di Perini Corrado e Serenissima con Alberto Tuchtan, Anna Ferretto e Mesini Sofia. 

DICHIARAZIONI

Alle 18 la sede del Circolo Nautico Chioggia ha ospitato la cerimonia di premiazione. A fare gli onori di casa il presidente del Circolo Nautico Chioggia Corrado Perini:"Siamo davvero molto contenti e sodisfatti della riuscita, dei numeri e anche delle condizioni che abbiamo avuto in questa edizione. Il format sta prendendo una fisionomia sempre più definita, ma manca ancora qualcosa a livello di spettacolarità e di coinvolgimento del territorio ed è proprio su questo che lavoreremo in vista della prossima edizione, che sarà quella del decennale".

ChioggiaVela è organizzata dal Circolo Nautico Chioggia, Comune di Chioggia, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Vela Veneta con il contributo della Regione del Veneto e con la collaborazione di Panathlon Chioggia, Porto Turistico San Felice, Darsena Le Saline, Darsena Mosella, Lega Navale Italiana - Sez. Chioggia, la Lega Navale Italiana - Sez. Padova, Il Portodimare, lo Yacht Club Vicenza, Yacht Club Padova, I Venturieri, Andana Yacht Club. Inoltre si ringrazia: Università di Padova e del dipartimento MAPS dell'Università di Padova, l'associazione ONDA, Best Western Hotel Bristol, Meteorsharing, Chioggia Yacht Group e l’associazione TuttaChioggiaVela.

 ChioggiaVela verso il gran finale

Sabato 19 settembre il Trofeo ChioggiaVela

Nel weekend anche la Meteor al Crepuscolo e il Trofeo Meteorsharing

CHIOGGIA, 17 settembre 2020 - È iniziato il conto alla rovescia per il gran finale della IX edizione di ChioggiaVela, la manifestazione organizzata e voluta dal Circolo Nautico Chioggia insieme al Comune di Chioggia - grazie al contributo della Regione Veneto - con la collaborazione della locale Pro Loco e Vela Veneta con lo scopo di riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare.

Occhi e riflettori puntati sul main event di sabato 19 settembre, con il Trofeo ChioggiaVela, l'evento che da quasi una decina d'anni chiude oramai la stagione estiva a Chioggia con una grande veleggiata aperta a tutte le imbarcazioni. L'appuntamento è alle ore 14:30 nel tratto di mare antistante la spiaggia di Sottomarina, da dove partirà la sfida ad Oca Gialla, l'Ufo 22 detentore del trofeo che nella passata edizione ha sfruttato alla perfezione l’aria leggera imponendosi su Artemisia, il Delta 120 di Giorgio Penzo che ha dovuto accontentarsi della piazza d’onore come già nel 2016 quando si arrese al Moro di Venezia timonato dall’olimpionica Silvia Zennaro. Se entrambe le imbarcazioni hanno già confermato la loro presenza è altrettanto vero che numerosi altri equipaggi stanno in queste ore sciogliendo le riserve e potrebbero essere non pochi gli outsider. Il percorso sarà a bastone, con l'arrivo posizionato nei pressi della diga foranea Sud del Porto di Chioggia, che per l'occasione si trasformerà così in tribuna naturale a cielo aperto. 

In serata invece, alle 18 nel bacino di Vigo, i piccoli ma agguerriti Meteor al Crepuscolo cercheranno di ostacolare la corsa di Asiatyco vittorioso nel 2019 e con 5 successi all’attivo in questo spettacolare circuito lagunare che si conclude nelle luci del tramonto proprio in centro città.

Solo sabato mattina, alla chiusura delle iscrizioni, le entries lists definitive sveleranno quali potranno essere i pretendenti più accreditati, certo è pero che molto dipenderà anche dalle condizioni meteo, che ad oggi prevedono aria moderata da NE in progressivo calo nel corso della giornata.

La nona edizione di ChioggiaVela si schiuderà domenica 20 settembre. Alla mattina ancora i Meteor protagonisti nel nuovo format del Trofeo Meteorsharing, regate lagunari di flotta dalle 10.00 alle 13.00 circa, numero di prove variabile a seconda delle condizioni meteo con due barche di Meteorsharing messe a disposizione dall'organizzazione per eventuali equipaggi che volessero provare l’imbarcazione, eventualmente anche a rotazione. Nel tardo pomeriggio infine, alle 18, la sede del Circolo Nautico Chioggia ospiterà le premiazioni che chiuderanno la IX edizione della manifestazione. 

ChioggiaVela è organizzata dal Circolo Nautico Chioggia, Comune di Chioggia, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Vela Veneta con il contributo della Regione del Veneto e con la collaborazione di Panathlon Chioggia, Porto Turistico San Felice, Darsena Le Saline, Darsena Mosella, Lega Navale Italiana - Sez. Chioggia, la Lega Navale Italiana - Sez. Padova, Il Portodimare, lo Yacht Club Vicenza, Yacht Club Padova, I Venturieri, Andana Yacht Club. Inoltre si ringrazia: Università di Padova e del dipartimento MAPS dell'Università di Padova, l'associazione ONDA, Best Western Hotel Bristol, Meteorsharing, Chioggia Yacht Group e l’associazione TuttaChioggiaVela.

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio