Dopo Il Primo Weekend Di Regate Sideracordis E Lady Day Guidano Le Classifiche Della Settimana Velica Internazionale 2020

20200921 05Trieste, 20 settembre 2020 – La Settimana Velica Internazionale organizzata dallo Yacht Club Adriaco, in corso di svolgimento nel Golfo di Trieste, mette in archivio il primo weekend di regate dedicato alla flotta ORC.

Dopo tre prove disputate tutte nella giornata di ieri con condizioni perfette (bora tra i 15 e i 20 nodi) quest’oggi la classifica generale non si è mossa a causa del vento debole che non ha permesso al Comitato di Regata di concludere la quarta prova che aveva preso il via con vento da 300 gradi di poco sopra il limite minimo dei sei nodi.

La cronaca di questa prima metà dell’edizione 2020 della Settimana Velica Internazionale ci riporta a quanto successo ieri nella giornata di esordio, con il dominio di Lady Day, l’Italia 998 di Corrado Annis (Yacht Club Adriaco) nel gruppo B dove il leader (3,4,3 i suoi parziali) si è garantito un buon margine (9 punti) sul primo degli inseguitori il Farr 30 Masquenada di Federico Aristo dello Yacht Club Hannibal (6,7,7). Ad un solo punto da Masquenada l’altro Italia 998, Take Five Jr. di Massimo Guerra dello Yacht Club Porto San Rocco (8,8,5).

Nel gruppo A tre eccellenti parziali (1,3,1) proiettano in testa alla classifica l’X41 Sideracordis di Pier Vettor Grimani (Compagnia della Vela Venezia) che precede rispettivamente di tre lunghezze l’altro portacolori dello Yacht Club Adriaco, il First 40 Rebel Ugo Drugo di Vittorio Costantin (2,2,4) e di cinque lunghezze il Millenium 40 Vola Vola Endeavour di Stefano Novello per i colori del Diporto Nautico Sistiana (3,1,6).

Per la flotta ORC occhi puntati ora sul prossimo appuntamento di venerdì notte con la prova lunga della classicissima Trieste - San Giovanni in Pelago - Trieste dove al via saranno presenti anche le imbarcazioni Open nell’ambito di una entry list che, ad iscrizioni ancora aperte, si preannuncia di assoluto spessore tecnico e spettacolare.

Corrado Annis, armatore e timoniere di Lady Day 998 – “Abbiamo iniziato questa Settimana Velica Internazionale con il piede giusto dimostrando di essere molto consistenti con vento forte e con l’equipaggio che ha saputo manovrare perfettamente senza alcun errore. Anche quest’oggi, in una situazione del tutto diversa rispetto a ieri, siamo riusciti ad esprimere  una buona velocità nei due lati della prova poi annullata. Ora guardiamo con fiducia alla prova offshore di venerdì ben sapendo quanto questa possa pesare sulla classifica”.

Pier Vettor Grimani armatore di Sideracordis – “Una grande soddisfazione essere tronati dopo dieci anni di assenza sul campo di regata di questa stupenda manifestazione che rappresenta anche una scelta coraggiosa da parte degli organizzatori nel riportare la vela al centro dell’attenzione. Un appuntamento agonistico a cui non volevamo assolutamente mancare e in cui proveremo a difendere con i denti il vantaggio che per ora abbiamo costruito”.

La Settimana Velica Internazionale 2020 conta sul supporto di Samer & Co. Shipping, Pacorini, Francesco Parisi, Autostar, Eurospital, Slam, Garmin, Ubi Maior, Rigoni di Asiago, Mood, Bepi Tosolini, Mate. La Settimana Velica Internazionale  2020 e lo Yacht Club Adriatico supportano il messaggio di Marevivo, One Ocean Foundation e della Fondazione Io do una mano.

Ufficio Stampa Yacht Club Adriaco

20200921 16

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20200921 17

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AL VIA A TRIESTE LA SETTIMANA VELICA INTERNAZIONALE DELLO YACHT CLUB ADRIACO

Trieste, 18 settembre 2020 – Ritorna anche quest’anno, come di consueto nel doppio fine settimana della seconda metà di settembre, il classico appuntamento agonistico nel Golfo di Trieste con la Settimana Velica Internazionale organizzata dallo Yacht Club Adriaco.

Due weekend consecutivi che vedranno confrontarsi molti dei migliori team del panorama ORC, sia su prove tecniche a bastone (in programma sabato 19, domenica 20 e nella giornata finale di domenica 27 settembre), sia nella offshore race della 59sima edizione della Trieste – San Giovanni in Pelago – Trieste (partenza nella tarda serata di venerdì 25) regata aperta anche alla flotta Open dove ha già confermato la propria presenza il vincitore della line honours 2019 il maxi 100 Arca SGR di Furio Benussi.

Il parterre della flotta ORC, la sola ad essere impegnata nel primo fine settimana dedicato alle prove a bastone, annovera 22 iscritti, un numero superiore a quello generato dallo stesso movimento ORC nelle passate edizioni e in altri eventi nazionali. Quantità ma anche tanta qualità con la presenza di nomi del calibro di Demon X, Vola Vola Endeavour, Rebel Ugo Drugo, Overwind, Sideracordis, Lady Day 998 solo per citare alcuni dei protagonisti e aspiranti al gradino più alto del podio della regata che fa parte anche del circuito NARC (North Adriatic Rating Circuit). A questi numeri si sommeranno poi quelli delle classi Open protagoniste insieme agli ORC della prova lunga di venerdì prossimo.

Corrado Annis, armatore e timoniere di Lady Day 998 (secondo assoluto nell’edizione 2019) – “Una grande sfida con ottimi protagonisti. Come regatante è un piacere vedere al via questi team e potersi confrontare con loro su questi livelli. Ciò conferma la Settimana Velica Internazionale come uno degli appuntamenti di maggior spessore a livello tecnico non solo nell’area adriatica. Un evento che è un appuntamento fisso per tutti coloro che ricercano un banco di prova vero e impegnativo e che assume ancora più valore in un calendario nazionale in cui molte regate ORC sono state sacrificate."

Andrea Micalli, Direttore Sportivo Yacht Club Adriaco – “ll nostro Club, mai come quest’anno, è felice e orgoglioso di dare il benvenuto a tutti gli armatori e team che hanno scelto di essere al via delle nostre regate con numeri che, a iscrizioni ancora aperte sia per flotta ORC che per quella Open della Trieste – San Giovanni in Pelago – Trieste, ci sorprendono positivamente dimostrandosi per ora superiori ai trend delle edizioni passate. Allo stesso tempo la qualità dei partenti si conferma di assoluto livello, con il meglio della vela locale e non solo. Elementi questi che ci riempiono di soddisfazione per il lungo percorso organizzativo che è stato affrontato nei mesi scorsi. Più che mai doveroso ringraziare in primis tutti gli armatori e team che, in un periodo particolare, hanno scelto di regatare e di farlo sui nostri campi di regata. Siamo certi che la competizione sarà ricca di contenuti e spettacolare come sempre accade in quello che è un vero e proprio Campionato come la Settimana Velica Internazionale. Il ringraziamento va anche a tutti i nostri partners che hanno rinnovato la propria fiducia verso il Club e l’evento.”

La Settimana Velica Internazionale 2020 conta sul supporto di Samer & Co. Shipping, Pacorini, Francesco Parisi, Autostar, Eurospital, Slam, Garmin, Ubi Maior, Rigoni di Asiago, Mood, Bepi Tosolini, Mate. La Settimana Velica Internazionale  2020 e lo Yacht Club Adriatico supportano il messaggio di Marevivo, One Ocean Foundation e della Fondazione Io do una mano.

Settimana Velica Internazionale 2020 – Provisional entry list flotta ORC

AURORA PIRNAR – Igor Orlov

BARRAMUNDI – Andrea Frighetto

CATTIVA COMPAGNIA – Marco Ziliotto

DEMON X – Nicola Borgarello

FIVETOSIX – Diego Vesco

HARAHEL – Gianluca Celeprin

LADY DAY 998 – Corrado Annis

MAS QUE NADA – Federico Aristo

MIMOSA – Giulio Tarabocchia

MOXIE – Paolo Bonsignore

NEMBO SPEED – Piero Fornasaro de Manzini

OVERWIND – Lorenzo De Facci

POLEMIQUE 2 – Marko Pischiutta

REBEL UGO DRUGO – Vittorio Costantin

SEVEN J SEVEN – Dario Perini

SIDERACORDIS – Pier Vettor Grimani

SILVER AGE – Gianfranco Berton

SONIA – Gianluca Celeprin

TAKE FIVE JR – Roberto Distefano

TASMANIA – Antonio di Chiara

TOKYO – Massimo Minozzi

VOLA VOLA ENDEAVOUR– Riccardo Donò

 

Ufficio Stampa Yacht Club Adriaco Impact Sportbusiness Stefano Bargelli

 

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio