Il J24 della Marina Militare La Superba si aggiudica il Trofeo Nino Menchelli 2020.

20200921 11Sul podio anche i J24 Jorè dei fratelli Errani e  Five For Fighting di Eugenia de Giacomo. Quattro le prove disputate a Marina di Carrara per la prima Regata Nazionale della stagione 2020.

Marina di Carrara. Per il secondo anno consecutivo il J24 del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba, timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Vincenzo Vano, Alfredo Branciforte, Simone Scontrino e Francesco Picaro, e il supporto di Francesco Linares- GSMM 5 punti; 1,1,2,1) con tre vittorie sulle quattro prove disputate nelle due giornate di gara, si è aggiudicato il Trofeo Nino Menchelli 2020, prima Regata Nazionale J24 di questa strana stagione agonistica.

Vincitori della terza prova di giornata, l’equipaggio di Ita 505 Jore armato dai fratelli Alberto e Alessandro Errani, timonato da Marco Pantano con il prodiere Marco Muraro e Francesca Palladini, ha, invece, chiuso in seconda posizione (CNCervia Amici della Vela, 14 punti; 7,3,1,3) anticipando sul podio i padroni di casa di Ita 304 Five For Fighting, il J24 armato e timonato da Eugenia de Giacomo in equipaggio con Nicola Pitanti, Marco Bruna, Lorenzo Cusimano e Vittorio Capponi (CC Roggero di Lauria; 16 punti; 2,7,3,4).

La Flotta del monotipo più diffuso al mondo, infatti, è finalmente tornata in acqua per la prima Regata Nazionale J24 del 2020, svoltasi nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19. La manifestazione, prevista inizialmente il 21 e 22 marzo scorso, è stata organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J/24, sotto l’egida della FIV, e ha sostituito quella che il Circolo della Vela Erix avrebbe dovuto organizzare a settembre nelle acque di Lerici-La Spezia.

20200921 12Nella prima giornata gli equipaggi hanno disputato regolarmente le tre prove in programma caratterizzate da vento medio leggero ma costante, senza nessuna problematica. Domenica, invece, le condizioni meteo marine in peggioramento hanno permesso lo svolgimento di una sola prova con percorso ridotto. Dopo aver dato la partenza della seconda, infatti, è stato necessario annullarla e far rientrare tutti a terra. Ottimo come sempre il lavoro del Comitato di Regata presieduto da Luigi D’Amico con Gigi Porchera.

Desideriamo ringraziare la Marina Militare ed in particolare l’Ufficio Sport e Vela che ci ha dato la possibilità di ritornare sui campi di regata J24 dopo la lunga pausa imposta dall’emergenza sanitaria- ha spiegato il timoniere Ignazio Bonanno - Un ringraziamento anche alla U Sail per la collaborazione tecnica e al Club nautico Marina di Carrara per l’ospitalità e l’ottima accoglienza. Siamo molto contenti di essere ripartiti con La Superba proprio da questo campo di regata e da questo Circolo che hanno un posto speciale nel nostro cuore in quanto è proprio a Carrara che, nel 2011, abbiamo vinto il nostro primo titolo tricolore J24. Siamo felici anche del fatto che già fra due settimane sia previsto il secondo appuntamento della stagione J24 che ci permetterà di proseguire al meglio la nostra preparazione in vista dei Campionati Europei e Mondiali.” 

20200921 13Soddisfazione anche da parte di tutti gli equipaggi scesi in acqua e del vice presidente della Classe Italiana e capo Flotta locale Pietro Diamanti, quinto con il suo Ita 212 Jamaica (CNMC 17 punti) dietro al compagno di Circolo Giuseppe Simonelli al timone di Ita 449 Razor Bill (16 punti).

Sono molto soddisfatto del livello degli equipaggi intervenuti- ha sottolineato Diamanti -e soprattutto della presenza, malgrado il periodo non certo facile che stiamo attraversando, di ben sei rappresentanti delle altre Flotte della Penisola che desidero ringraziare in modo particolare.” 

Archiviata la tappa di Marina di Carrara, la Flotta J24 sarà impegnata nel fine settimana del 3 e 4 ottobre per secondo appuntamento del 2020 organizzato dalla Lega Navale Italiana sezione di Mandello del Lario. 

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio