Articoli

Regata Zonale Optimist, Lorenzo Pezzilli vince nelle acque di casa

20181122 51Ravenna, 21 novembre 2018 - E' la Regata Zonale Optimist l'evento di chiusura della stagione agonistica organizzata del Circolo Velico Ravennate: quarantatré iscritti (venticinque Juniores e diciotto Cadetti) provenienti dallo stesso sodalizio bizantino, dal Centro Velico di Punta Marina, dal Centro Nautico del Savio, dagli Amici della Vela di Cervia e dal Circolo Nautico Cesenatico hanno infatti animato le acque di Marina di Ravenna nel corso del week end appena concluso.
Sfruttando il favore delle condizioni meteo il Comitato di Regata è riuscito a svolgere un totale di tre prove.
Juniores: vittoria per Lorenzo Pezzilli del Circolo Velico Ravennate, davanti a Kenje Werpers del Club Nautico Amici della Vela. Terzo posto per Giacomo Guardigli del Centro Nautico di Cesenatico, mentre ha sfiorato il quarto posto Camilla Ivaldi, prima ragazza in assoluto a un solo punto dal terzo.
Cadetti: vittoria per Luca Moschini del Centro Velico di Punta Marina, con Ludovica De Marchi ottima seconda e terzo posto per Lorenzo Pleadi Lampronti, entrambi del Circolo Velico Ravennate.
Prossimo appuntamento per gli atleti del Circolo Velico Ravennate sarà il Raduno della Nazionale a Marina di Carrara, evento cui sono stati convocati Lorenzo Pezzilli e Camilla Ivaldi.

Conclusa a Torbole l'Halloween Cup

20181105 56A Torbole torna il sole per un gran finale dell'Halloween Cup 2018 tra colori incredibili del Garda Trentino
Sette prove totali per gli juniores e tre per i cadetti il bilancio finale della manifestazione organizzata dal Circolo Vela Torbole, che ha chiuso la stagione velica internazionale sull'Alto lago di Garda
La Fraglia Vela Riva si aggiudica l'Halloween Cup, con il trofeo assegnato al circolo con i migliori quattro juniores. Il lettone Atilla vince negli juniores, la tedesca Ernst si impone tra le femmine; doppietta vincente in parità per i rivani Bellomi e De Asmundis nei più piccoli cadetti, mentre si conferma sempre più brava Clara Lorenzi, prima di categoria nei cadetti e decima assoluta
Dopo aver preso acqua, vento e freddo per due giorni, la giornata finale dell'Halloween Cup 2018, organizzata dal Circolo Vela Torbole, ha visto tornare anche un bel sole per gran parte della giornata, offrendo colori fantastici oltre che un vento da nord perfetto per regatare: nè troppo forte, nè troppo debole così da accontentare grandi e piccini in regata. In questa ultima giornata gli juniores hanno regatato con la flotta divisa in base ai risultati delle prime quattro regate e quindi i migliori si sono ritrovati a gareggiare insieme nella flotta "gold".

Leggi tutto: Conclusa a Torbole l'Halloween Cup

Seconda giornata dell’Halloween Cup Optimist al Circolo Vela Torbole: vento e pioggia non spaventano i giovani velisti

A Torbole, prosegue l'Halloween Cup Optimist, nonostante il tempo che è decisamente autunnale e a volte "pauroso", decisamente in tema con il nome della regata organizzata dal Circolo Vela Torbole: i quasi 500 bambini impegnati nell'ultima regata Internazionale della stagione sul Garda Trentino, in queste occasioni dimostrano di avere carattere e nonostante il freddo abbastanza pungente, il vento forte da nord e la pioggia che ad un certo punto è stata battente, nella loro barchetta affrontano senza timore le regate, che oggi sull'Alto Garda sono state caratterizzate da nuvole minacciose, cime imbiancate e un'acqua del lago dal colore davvero particolare dopo il riversamento di migliaia di metri cubi dall'Adige. L'organizzazione del Circolo Vela Torbole e il Comitato di regata FIV sono stati naturalmente attenti a gestire in sicurezza il tutto e le scelte sono state decisamente azzeccate con gli juniores fatti uscire in tarda mattinata con vento bello teso e i cadetti nel primissimo pomeriggio, nell'unica finestra di vento meno violento, che ha dato la possibilità di regatare dopo la pioggia battente. Le ulteriori due prove per gli juniores hanno portato a 4 il numero totale per questa categoria, con la possibilità di applicare lo scarto della prova peggiore, mentre i cadetti hanno disputato la seconda regata, dopo quella di ieri, venerdì. Tra gli juniores il leader della classifica provvisoria non cambia con il lettone Martin Atilla, che ha realizzato due ulteriori vittorie facendo così un bel poker; giornata positiva per i tedeschi con Caspar Ilgenstein passato secondo con un 1-2 di giornata e la connazionale Ernst Jule, che ha ripetuto le stesse posizioni nella sua batteria, passando così in testa tra le femmine e risalendo in terza posizione assoluta. Bene anche la portacolori della Fraglia Vela Riva Emma Mattivi, prima italiana e protagonista di un terzo e un primo di giornata; per lei quarto posto assoluto e seconda femmina. Non cambia la testa della classifica nemmeno nei cadetti con il rivano Mosè Bellomi (Fraglia Vela Riva) primo con due vittorie parziali, così come il compagno di circolo Manuel De Asmundis, in parità. Risale in terza posizione con un secondo di giornata il portacolori del Circolo Vela Torbole Federico Bonalana, seguito da Lorenzo Ghirotti (FVMalcesine). Nei cadetti gli italiani stanno dominando, con solo qualche polacco inserito nella top 20. La manifestazione si concluderà sabato con il tempo ancora incerto, se non perturbato; condizioni che comunque non preoccupano i partecipanti: per loro basta avere il vento; per la pioggia e il freddo si attrezzano!
Elena Giolai-Immagine & Comunicazione

La Lega Navale Italiana di Mandello Lario (Lc) vince la VI edizione dell'Interlaghina Optimist - Trofeo Panathlon Lecco

20181022 53Lecco – La Lega Navale Italiana di Mandello del Lario (Lecco) ha vinto, nelle acque del Golfo di Lecco, la VI edizione dell'Interlaghina – Meeting Internazionale di vela riservato alla classe Optimist con in palio il Trofeo Panathlon International Lecco, e con la regia della locale Società Canottieri Lecco.
Tutto si è deciso nelle ultime tre prove disputate nella giornata di domenica 21 ottobre sfruttando il Tivano (vento da Nord) la mattina e disputando l'ultima prova con la Breva (vento da Sud). Tre sfide molto combattute che hanno messo a dura prova i quasi cento timonieri delle categorie Cadetti (2007/2009) e Juniores (2003/2006).
Detto del successo della Lega Navale di Mandello Lario - che ha preceduto l'Academy Sailing di San Pietroburgo e lo Yacht Club Ascona (Ch) – con la consegna del Trofeo Panathlon Lecco da parte del suo past-president Alfredo Redaelli, entriamo nel dettaglio. Nella categoria Cadetti il successo è andato allo svizzero Nicolò Carrara (Yc Ascona) che ha preceduto la sorella Shari (prima femmina) per un sol punto, con il terzo posto ad Enea Luatti dell'Aval-Cdv Alto Lario di Gravedona (Co).

Leggi tutto: La Lega Navale Italiana di Mandello Lario (Lc) vince la VI edizione dell'Interlaghina Optimist -...

Al via la VI Edizione dell'Interlaghina Optimist

20181020 53Lecco – Tutto pronto alla Canottieri Lecco per il primo start della VI edizione dell'Interlaghina – Trofeo Panathlon International Lecco - Meeting internazionale di vela riservato alla classe Optimist ed in programma nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre nel Golfo di Lecco per le categorie Cadetti (20007/2009) e Juniores 20003/20006).
I primi a giungere nel capoluogo manzoniano sono stati i giovani velisti della Sailing Accademy di San Pietroburgo sempre presenti alla regata organizzata dalla Società Canottieri Lecco.
La squadra russa (composta dagli juniores Alisa Kodaneva, Taissa Kuzmina, Kirill Shunenkov, Andrei Fedorov e Alexander Minibaen e dai cadetti Nikita Chernykn, Andrei Shunenkov e Vladimir Lebedev), con il coach Denis Razumoich e il team leader Alena Ivanova, è stata ricevuta giovedì sera dal presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni e dal past-president del Panathlon Lecco Alfredo Redaelli, ma anche da alcuni membri del comitato organizzatore di regata presieduto da Giuseppe Banfi.

Leggi tutto: Al via la VI Edizione dell'Interlaghina Optimist

Salpata la VI Interlaghina Optimist a Lecco, quasi in cento i partecipanti

20181022 52Lecco – Ben 98 giovanissimi timonieri della classe Optimist hanno dato vita alla prima giornata di regate della VI edizione dell'Interlaghina – Meeting Internazionale di vela organizzato dalla società Canottieri Lecco con in palio il Trofeo Panathlon International Lecco. Si è gareggiato in uno splendido pomeriggio di sole, temperature miti e una Breva (vento da Sud) che ha permesso la disputata delle tre prove a calendario.
Tra i Cadetti (2007/2009) comanda la classifica provvisoria il russo Nikita Chernykn della Sailing Accademy di San Pietroburgo con una vittoria e due piazzamenti., mentre fra gli Juniores (2003/2006) primo posto per Achille Ciavatta della Lega Navale di Mandello del Lario (Lecco) con due vittorie e un terzo posto.

Leggi tutto: Salpata la VI Interlaghina Optimist a Lecco, quasi in cento i partecipanti

5^ tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport Barcolana Young: vento no, divertimento sì

20181009 61Trieste - Partenza della 5^ tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport - Barcolana Young senza vento a Trieste, ma si sa, i velisti sono armati di grande pazienza e i giovani partecipanti della classe Optimist hanno trovato il modo, nell'attesa, di giocare e conoscere nuovi amici.
Nella mattinata, prima del briefing tecnico del Comitato di Regata e di Giuria, c'è stato il caloroso saluto ai tantissimi partecipanti e ai loro allenatori e familiari del Presidente della Società Velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz, del comandante della Guardia Costiera Italiana Ammiraglio Giovanni Pettorino e di Gianluca Mauro, AD Pallacanestro Trieste Alma, che hanno espresso parole di apprezzamento per tutti i giovani presenti, affinchè possano crescere grazie allo sport e alla vela nella correttezza e nella sportività. E per incitare la squadra triestina di pallacanestro per il ritorno in serie A di domenica si è levato un urlo "Trieste" da vera tifoseria, seppur under 15: un modo per iniziare salutando Trieste da tutta Italia, rappresentata dai tanti circoli velici presenti per l'occasione, dalla Sicilia al Trentino.
Nel primo pomeriggio, nell'unico momento in cui si è alzata qualche lieve raffica, il Comitato di regata ha provato a far uscire tutti i regatanti, ma la buona volontà non è servita a far distendere il vento per riuscire a regatare. Tornati a terra i timonieri hanno ripreso tranquillamente a giocare insieme, sperando di recuperare domenica, nonostante le previsioni non siano delle migliori. Intanto a Trieste non mancano le occasioni di vivere la Barcolana 50 per tutti i partecipanti dell'ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, che già di per sè è una festa nel cuore di Trieste: mostre e iniziativa di ogni tipo con il concerto di sabato sera in Piazza Unità permettono di vivere intensamente questa cinquantesima edizione della Barcolana, in cui la classe Optimist rappresenta l'inizio di un percorso all'insegna della vela e dell'amore per il mare.

free joomla templatesjoomla templates
2018  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio