L'ATTIVITA' DI SVILUPPO&U21-23 FIV PARTE CON UN RADUNO A FORMIA-GAETA

20201027 53Un programma che guarda al passaggio dall'attività giovanile alle classi Olimpiche.
16 veliste e velisti delle classi Laser a Formia-Gaeta.
I commenti del DT Nazionale Michele Marchesini e del Direttore Giovanile Alessandra Sensini
Lo Yacht Club Gaeta ha ospitato il raduno legato all'attività Sviluppo & Under 21-23 che apre una nuova fase dei programmi tecnici della Federazione Italiana Vela come previsto nella Normativa della Preparazione Olimpica.
L'attività prevede una stretta collaborazione tra le Squadre Nazionali Assoluta e Giovanile, prende il via in un momento sicuramente difficile come quello che stiamo vivendo, e rappresenta un ulteriore slancio di speranza nel futuro.
Per questo raduno le Direzioni Tecniche FIV hanno selezionato 7 atleti maschili e altrettanti femminili delle classi Laser Standard e Radial, più due aggregati, secondo criteri sia oggettivi, basati sui risultati al CICO e ai Campionati Giovanili, sia di osservazione tecnica. Per il futuro i raduni riguarderanno anche altre classi.
Le strutture del Centro di Preparazione Olimpica del CONI a Formia hanno ospitato gli atleti per la parte di attività atletica, mentre lo Yacht Club Gaeta è stata la base per le uscite a mare, il tutto naturalmente seguendo le disposizioni degli ultimi protocolli sanitari.
"Abbiamo un vivaio ricco che è necessario tutelare e crescere per gradi - afferma il Presidente FIV Francesco Ettorre - e questa attività di sviluppo è volta a garantire ai giovani una preparazione nell'ambito del settore tecnico federale, che li faccia crescere per poi essere convocati in futuro nelle Squadre Nazionali, senza forzare i passaggi. Aiutiamo i talenti a valorizzarsi e a non disperdersi."
"Lo Sviluppo & U21-U23 adesso entra nel concreto - spiega il Direttore Tecnico azzurro Michele Marchesini - e rappresenta un'attività in classe Olimpica seguita dai tecnici del Settore Giovanile e rivolta a non tralasciare quei giovani atleti che sono già delle buone promesse ma non ancora di alto livello, con l'obiettivo di dare loro strumenti di crescita e obiettivi per giungere al Team Performance della Squadra Nazionale."
Il DT Giovanile FIV Alessandra Sensini ha detto: "Il nostro obiettivo è dare continuità al lavoro dei ragazzi che arrivano dalle squadre nazionali Under 19, con interventi tecnici e volti a capire le intenzioni, le motivazioni e le necessità di ciascuno, valutazioni sulle scelte, su cambi o stabilizzazione di classe o di equipaggio. La lista dei convocati potrà essere integrata, è un gruppo aperto che considera chi vuol fare un percorso di crescita sulle classi olimpiche youth."
I criteri di scelta nel convocare gli atleti del Laser Standard e Radial sono stati i seguenti: primi 3 atleti Juniores al Campionato Italiano Classi Olimpiche che saranno categoria U21 anche nel 2021; atleti passati nella classe Standard e classificati nei primi 3 al Campionato Nazionale Giovanile Radial a Salerno; e su segnalazione dello Staff Tecnico Federale altri equipaggi in base a potenzialità, motivazione, caratteristiche fisiche, stato di forma e risultati ottenuti.
Questi gli atleti convocati al raduno di Formia-Gaeta: per la classe Laser Radial femminile: Giorgia Cingolani (CV Torbole), Alise Santorum (FV Riva), Sara Arseni (CDV Roma), Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova), Giulia Schio (CC R Lauria), Sara Savelli (CV Bellano) e Federica Cattarozzi (CV Torbole). Per la classe Laser Standard Cesare Barabino (YC Olbia), Matteo Paulon (YC Cannigione), Filippo Guerra (FV Malcesine), Claudio De Fontes (CC R Lauria), Valerio Palamara (Compagnia dello Stretto), Pietro Giacomoni (CV Portocivitanova) e Guido Gallinaro (FV Riva).
Visto il particolare momento di emergenza Covid, si è limitato il numero di aggregati e cioè solo un equipaggio per Classe, tenendo conto del livello tecnico e della tempistica delle domande. I due atleti sono Ciro Basile (CV Bari) e Gaia Bolzanella (CV Torbole).

Comunicazione del Presidente FIV Ettorre a seguito del DPCM del 24 ottobre

20200310 52Cari Consiglieri Federali, Cari Presidenti di Zona,
Cari Presidenti e Dirigenti delle Società Affiliate,
Cari Ufficiali di Regata, Cari Stazzatori,
Cari Presidenti e Segretari delle Associazioni di Classe Cari Tecnici, 

Cari Atleti e care famiglie 

questo che stiamo vivendo è certamente un periodo molto delicato per tutto il Paese, e quotidianamente ci accorgiamo sempre più che l’equilibrio della nostra vita e del nostro lavoro, dei nostri affetti e del nostro tempo libero è sempre più labile ed incerto. Siamo stati catapultati in una realtà molto diversa da quella che ci si poteva immaginare, con la sensazione quotidiana di non sapere quello che ci potremmo ritrovare l’indomani. Una cosa è certa, però, che la nostra passione in primis e il nostro sport hanno certamente saputo far comprendere molto bene alle istituzioni, cosa può rappresentare la disciplina della vela nel panorama sportivo nazionale e non solo. Non è un caso che non siamo mai stati, sin dalla data di riapertura delle Società, oggetto di disposizioni restrittive. Questo è indubbiamente un grande risultato, frutto dell’interlocuzione istituzionale continua, ma al contempo una grande responsabilità di tutti noi. Si è lavorato, sin dal primo giorno, per ripartire tutti insieme e soprattutto con tutto, dalla scuola vela, attività di base, alle regate di qualsiasi livello e con qualsiasi imbarcazione. 

Ma ora è giunto il momento, ancor più di prima, di fare la nostra parte, tutti e in tutto quello che facciamo; dagli allenamenti ed ancor più nelle attività di competizione. Saranno le prossime settimane cruciali, anche per il mondo dello sport, per dismostrare di rappresentare un volano ed una luce in uno scenario economico\sociale messo oramai a dura prova. 

Leggi tutto: Comunicazione del Presidente FIV Ettorre a seguito del DPCM del 24 ottobre

Salone Nautico Bologna consegnati i Blue Award alle istituzioni

20201026 52Bologna, 24 ottobre 2020 - Ultimo weekend per il Salone Nautico di Bologna, in corso sino a domenica 25 al polo fieristico di Bologna Fiere, che ieri ha ospitato e premiato con i Blue Award personalità del mondo istituzionale e imprenditoriale che hanno sostenuto la realizzazione del Salone organizzato da Snidi – Saloni Nautici Internazionali D'Italia, e la cultura della nautica soprattutto nell'attuale periodo di crisi sanitaria.
A plaudere il particolare valore del Salone Nautico e dell'imprenditoria del settore, le parole del vice presidente della Camera dei Deputati, l'onorevole Ettore Rosato, nella lettera inviata al presidente Snidi, Gennaro Amato per l'occasione: "Sottolineo il suo coraggio imprenditoriale, e quello del suo gruppo di lavoro, in un momento dove molti suoi colleghi sono propensi a fare un passo indietro. Sono queste le figure professionali di cui l'Italia, in questo particolare momento, ha bisogno per rilanciare l'economia e soprattutto lo spirito di impegno. Il comparto, da anni in crescita economica rappresenta uno dei settori produttivi di maggior prestigio del Made in Italy nel mondo e, forse, l'unico che continua la crescita commerciale nonostante gli avvenimenti pandemici. Il messaggio che mi sento di trasferire a lei, ed a tutta la filiera nautica, capitani coraggiosi di un mare in tempesta come potrebbe essere paragonato questo momento pandemico sanitario planetario, è di grandi fortune".
Undici i premi Blue Award assegnati, con le sculture del maestro Lello Esposito raffiguranti la Torre degli Asinelli cinta dalle onde del mare e la targa in marmorino (una particolare amalgama di pietra leccese e polvere di marmo toscano) realizzata dalla nota azienda pugliese Angie.
Premiato per il quotidiano impegno e nella promozione dell'immagine della città di Bologna, il sindaco Virginio Merola, ha così dichiarato nel ricevere il riconoscimento: "Abbiamo sempre creduto in questo progetto supportandolo sin dallo scorso anno e siamo pronti a promuoverlo in tutte le soluzioni per le edizioni future. Progetti di sviluppo cittadino sono già in atto per presentare il Salone del 2021".
Sulla forza dell'imprenditoria italiana in un momento sanitario ed economico difficile, si è espresso anche Giuseppe Oliviero, vice presidente nazionale CNA – Politiche europee, premiato per il suo impegno nella promozione del Made in Italy: "Siamo qui a testimoniare un'eccellenza, in particolare campana, fatta da piccole imprese familiari che si tramandano la loro tradizione di generazione in generazione e che hanno fatto di questo Paese uno dei più importanti al mondo. Per una impresa fare una fiera è già un investimento importante, ma farla in questo periodo significa che questo Paese ha delle risorse straordinarie".
Premiato anche il presidente di BolognaFiere, Gianpiero Calzolari che ha sottolineato il merito degli imprenditori che hanno creduto nel progetto. È stato lui stesso, a sua volta, a concedere un riconoscimento di BolognaFiere ai vertici della società organizzatrice: Nunzio Dolce (vice presidente) e Gennaro Amato (presidente): "È stato impegnativo ed arduo il percorso organizzativo di questa prima edizione – ha affermato il presidente Snidi Gennaro Amato – ma siamo riusciti ad ottenere un risultato importante. I dati, che solitamente sono riferiti alle presenze, sono soddisfacenti ma quello che ha superato ogni più rosea aspettativa sono quelli legati alle vendite".
Tra i premiati: il vicepresidente alla Commissione Affari Sociali alla Camera dei Deputati Michela Rostan, il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, l'assessore alle Politiche per la Mobilità del Comune di Bologna, Claudio Mazzanti, il presidente della Camera di Commercio di Bologna, Valerio Veronesi, il responsabile delle relazioni istituzionali Snidi Marcello Lala e il gommonauta Giovanni Bracco.

Alla Fraglia Vela Riva l'organizzazione del Mondiale Optimist 2021

20201024 52Riva del Garda, 23 ottobre 2020 - Con un voto a larghissima maggioranza (43 favorevoli e 2 contrari) il Council della International Optimist Dinghy Association ha confermato Riva del Garda, e di conseguenza la locale Fraglia Vela, come ospiti del Campionato del Mondo Optimist 2021, in programma tra il 30 giugno e il 10 luglio del prossimo anno.
Già assegnatario del Mondiale Optimist 2020, il sodalizio benacense si era visto costretto dapprima a rinviare, quindi a cancellare l'evento a causa dell'emergenza Covid-19: troppe le rappresentative che, lo scorso luglio, non avrebbero potuto raggiungere la località gardesana a causa delle rispettive restrizioni sanitarie.
Da subito la Fraglia Vela Riva aveva chiesto di essere confermata quale organizzatrice dell'importante manifestazione sportiva, ma a rendere possibile la nuova assegnazione è stata la proposta della Federazione Vela Turca che, agendo di propria iniziativa, ha rinunciato ad organizzare il Campionato del Mondo in programma a Bodrum nel 2021 e ha chiesto di poterlo ospitare nel 2022.
"Sono state settimane intense, ma finalmente possiamo dirci soddisfatti di essere stati nuovamente indicati come organizzatori del Mondiale Optimist 2021, una manifestazione cui teniamo particolarmente sia per il prestigio della stessa, sia per la tradizione che, grazie al Meeting del Garda, lega la Fraglia Vela Riva all'universo Optimist - commenta il presidente della Fraglia Vela Riva, Alfredo Vivaldelli - Il risultato del voto espresso dal Council della IODA la dice lunga sul favore del quale abbiamo goduto come circolo organizzatore: un risultato che ci rende orgogliosi, reso possibile anche dall'appoggio che abbiamo ricevuto da parte della Federazione Italiana Vela e dell'Associazione Italiana Classe Optimist".

La Cinquanta al via sabato

20201023 59Con La Cinquanta, che si disputerà lungo la rotta Caorle-Lignano-Grado-Lignano e ritorno, si concluderà la stagione offshore 2020 del Circolo Nautico Santa Margherita.
La regata organizzata in collaborazione con Darsena dell'Orologio, Antal, Soligo Spumanti e la partnership di Wind Design e Astra Yacht, partirà dalle acque di Caorle sabato 24 ottobre alle ore 10.00 e si concluderà entro il tempo limite delle 12.00 di domenica 25 ottobre.
Nonostante il periodo delicato, il Circolo Nautico Santa Margherita ha scelto di proseguire nella promozione della vela d'altura e pur con le limitazioni dovute alla gestione dell'emergenza, tutte le regate offshore 2020 sono state proposte ai regatanti, che hanno premiato l'impegno del club di Caorle partecipando numerosi.
Al via sabato 24 ottobre alle ore 10.00 ci saranno una cinquantina equipaggi, un numero molto vicino a quello delle passate edizioni, segno tangibile della passione per la vela offshore in alto Adriatico.
Nella numerosa categoria XTutti con equipaggio completo al via ci saranno barche alla loro prima partecipazione come Arcana di Giovanni Rizzo, il Dufour 45 Forever 1 di Luigi Cenedese con il meteorologo Andrea Boscolo al timone, il GS40 Osira di matteo Simonioni e il francese Drekki, Comet di Patryk Bidgrain, l'equipaggio che viene da più lontano.
Tra i graditi ritorni il Maxi Yacht New Zealand Endeavour di Ezio Tavasani, a La Cinquanta con il chiaro obiettivo di vincere il Trofeo Line Honour, Cattiva Compagnia di Marco Muccignat, il GS40 Harael del Vivila sailing Team, i due Farr 30 Overwind di Francesco Rigon e Matrix di Carla Rigon e quattro First 40.7 tra cui Arkanoè Antal di Roberto Caramel.

Leggi tutto: La Cinquanta al via sabato

A Lecco pronta per salpare l'Interlaghina

20201024 51Lecco/Valmadrera – Tutto è ormai pronto al Circolo Velico Tivano di Valmadrera che, con la Società Canottieri Lecco, darà il via sabato 24 ottobre alla prima delle due regate d'autunno nel Golfo di Lecco: l'VIII edizione dell'Interlaghina di classe Optimist. La prossima settimana sarà invece la volta del 46° Campionato Invernale Interlaghi – Trofeo "Cianino Riva" per cabinati.
Circa un centinaio di giovanissimi timonieri – Juniores e Cadetti – si daranno quindi battaglia a partire da sabato 24 ottobre con il primo start alle 13. Domenica 25 in acqua alle 8,30 per la conclusione della regata per un totale di sei prove (tre per giornata). La domenica si regaterà anche per il V Meeting della XV Zona. Al termine, nel rispetto delle nuove normative sul Covid-19, si svolgeranno le premiazioni al Circolo Velico Tivano.
In palio il Trofeo Fondazione per L'Infanzia Ronald McDonald Italia. Si tratta di un'organizzazione non profit internazionale che, dal 1974, è al fianco delle famiglie che vivono la drammatica esperienza dell'ospedalizzazione di un figlio, supportandole affinché possano accedere alle cure ospedaliere necessarie per il loro piccolo anche quando si trovano lontano da casa. Perché una famiglia unita è la prima forma di cura.
Una due giorni anche con un tocco di internazionalità per la presenza dei giovanissimi velisti provenienti dalla Svizzera e più precisamente dalla Yacht Club Ascona. Da seguire con particolare riguardo le squadre di Lega Navale Italiana di Mandello Lario, Circolo Vela Bellano e Cv Tivano già protagoniste una settima fa nel IV Meeting Zonale.
Il Comitato organizzatore dell'Interlaghina e dell'Interlaghi 2020: Società Canottieri Lecco Asd 1895, Circolo Velico Tivano Valmadrera. Con il patrocinio di: Comune di Lecco, Comune di Valmadrera, Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori e Federazione Italiana Vela.
I partner dell'Interlaghina: Capo Horn Lecco, Cover Grandi Cucine srl, Ditta Luigi Azzoni sas, Eurofer srl, Fondazione McDonald's Italia, Icam spa, Lariana srl, McDonald's Lecco, Reali Utensileria spa, Metallurgica Frigerio spa, S.M.V. srl, ST Trade srl, T.S.A. snc e Valle Spluga spa. I partner dell'Interlaghi: Adriana Castagna, Aglaia, Carozzi, Deltacalor, Effeitalia, Giovanna Locatelli, Harken, Icam spa, Kapriol, Kong, Mab e Tipografia Commerciale.

De Felice e Liuzzi, due tesserati del RYCC Savoia all’assalto dell’America’s Cup con Luna Rossa

20201023 58NAPOLI - Due tesserati del Reale Yacht Club Canottieri Savoia ad Auckland, sede della prossima America's Cup di vela: sono Pierluigi De Felice ed Emanuele Liuzzi, che andranno all'assalto della prestigiosa coppa a bordo di Luna Rossa. L'imbarcazione italiana è stata varata martedì scorso, 20 ottobre, alla presenza delle famiglie del team e di un ristretto gruppo di persone che stanno affiancando il team nella trasferta neozelandese.
"Forza Luna Rossa, auguri al presidente Patrizio Bertelli e a tutto il Team Prada Pirelli. Facciamo anche il tifo per Pigi ed Emanuele, che hanno portato in Nuova Zelanda un pezzo di Napoli e del nostro sodalizio", afferma il presidente del Circolo Savoia, Fabrizio Cattaneo della Volta. "Se De Felice è da tempo una certezza per la vela napoletana e internazionale, Liuzzi sarà - ne sono certo - una bella scoperta: d'altronde si appresta a seguire le orme di un illustre consocio, Davide Tizzano, che nella sua carriera di sportivo ha vinto sia le Olimpiadi di canottaggio che la Louis Vuitton Cup di vela con il Moro di Venezia. Ai nostri due tesserati auguriamo di portare la Coppa America in Italia: sarebbe per tutti il coronamento di un sogno".
Per il presidente della V Zona Federvela, Francesco Lo Schiavo, "con l'avvicinarsi delle regate di Coppa America e con il ritorno di Luna Rossa, come unica sfida italiana, poter fare il tifo anche per atleti napoletani è una bella soddisfazione per la V Zona e per i suoi circoli: grazie a Pierluigi ed Emanuele si da continuità alla grande tradizione velica campana che in Coppa America ha avuto sempre autorevoli presenze".
Pierluigi (Pigi) De Felice ha iniziato la sua carriera velica a 7 anni navigando con l'Optimist nel porticciolo di Santa Lucia per i colori bianco blu e proseguendo con il 420 e il 470, per poi entrare nel team di Mascalzone Latino con il quale ha partecipato a due edizioni dell'America's Cup. Nel 2012 è entrato a far parte di Luna Rossa: oggi ricopre il ruolo di Sail trimmer. Nella sua carriera ha vinto i maggiori circuiti internazionali, è stato primo nella Isaf World Match Racing ranking e conquistato 2 ori, 4 argenti e 4 bronzi in campionati del mondo di diverse classi. Classe 981, ha due figlie.
Emanuele Liuzzi è nato a Napoli il 22 dicembre 1990. Ha un figlio. A 15 anni ha scoperto il mondo del canottaggio, iniziando a praticare questo sport al Circolo Savoia. Nel 2010 è stato campione del mondo nella categoria under 23 e bronzo nel 2017 ai mondiali assoluti di Sarasota nell'otto. Ha disputato 11 mondiali e l'Olimpiade di Rio 2016. Nell'ultimo periodo si è avvicinato alla sua passione, il mondo della vela, e darà il suo contributo nel team come grinder di Luna Rossa. I suoi hobby sono la pesca in apnea e il disegno.

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio