A Torre del Lago il progetto "Il polo sportivo ed ecologico che genera relazioni virtuose con il territorio”

20200709 02Un grande evento dal titolo “Sport, Musica e Natura”.

Torre del Lago. Nella splendida cornice del Lago di Massaciuccoli, presso la sala Belvedere del Gran Teatro Puccini è stato presentato il progetto "Il polo sportivo ed ecologico che genera relazioni virtuose con il territorio”, importante iniziativa elaborata dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini e frutto del lavoro, dell’impegno e soprattutto della passione degli architetti Rodolfo Collodi, Daniela Fuccaro, Stefano Querzolo e Stefania Verona che intendono realizzare un sogno grazie al quale valorizzare lo Sport e ricreare relazioni che nel corso degli ultimi anni si sono un po' perse.

Si tratta di una proposta progettuale di valorizzazione del porticciolo attraverso la messa a sistema e il collegamento di funzioni già esistenti nella penisola delle torbiere ma con poca relazione tra loro, per ottenere un nuovo polo ecologico. Attraverso piccoli interventi, infatti, si può ottenere la riqualificazione dell’intera area con la consapevolezza che questo luogo ha notevoli potenzialità per lo sviluppo sportivo, ecologico, culturale, turistico, ambientale ed economico, così come è emerso dall’intervento di Rodolfo Collodi che ha ben illustrato il titolo dell’evento “Sport, Musica e Natura”. 

Leggi tutto: A Torre del Lago il progetto "Il polo sportivo ed ecologico che genera relazioni virtuose con il...

100 Vele Rendez Vous, successo inaspettato per il primo evento post lockdown

20200707 57In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19
Un omaggio ai medici e infermieri che per tre mesi sono stati impegnati in prima linea negli ospedali romani. E' questo lo spirito con il quale si è svolta oggi la XXIV edizione della "100 Vele Randez Vous", primo appuntamento velico della stagione dopo il lockdown che ha tenuto fermi appassionati e velisti per oltre tre mesi. Alle ore 12.00 è partita dal tratto di mare antistante il Porto Turistico di Roma la splendida sfilata di oltre 200 imbarcazioni di ogni dimensione che si è conclusa intorno alle 14.30 davanti allo stabilimento Marine Village, al confine con il Villaggio Tognazzi.
Dai circoli velici di Fiumicino, Fiumara e della spiaggia di Ostia sono stati tanti i velisti che hanno colto l'occasione per riprendere il mare e bordeggiare di nuovo a vela, seguiti dai mezzi nautici della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e dalla motovedetta della Guardia Costiera di Fiumicino.
Un evento che si è svolto su un percorso di circa nove miglia con appassionati velisti che hanno voluto condividere questo momento magico assieme ad alcuni medici ed infermieri degli ospedali romani G.B. Grassi, Pertini e San Camillo, come forma di ringraziamento per i tre mesi che li hanno visti impegnati in prima linea.

Leggi tutto: 100 Vele Rendez Vous, successo inaspettato per il primo evento post lockdown

Confermato il prossimo 20 agosto il Trofeo Formenton

20200707 51Porto Rafael, Palau - Confermata la data del 20 agosto per la XXXI edizione del Trofeo Formenton l'evento velico dedicato alle famiglie e a chi di generazione in generazione trasmette la passione per il mare e per la vela e non rinuncia a questa "classica" dell'estate sarda. La manifestazione - diventata biennale dopo aver girato la boa dei 30 anni - quest'anno si tinge di blu e presenta molte novità che la legano ancor più al mare e alla sua bellezza, con l'obiettivo di accrescere ulteriormente la consapevolezza riguardo l'importanza della sua tutela sensibilizzando i regatanti, e in generale tutti i partecipanti, È così che per la 31^ edizione il filo conduttore di tutta la manifestazione è FOR THE SEA.
Le iniziative in programma sono molte, come diversi saranno i partner con cui gli organizzatori della regata Sporting Club Sardinia, Yacht Club Costa Smeralda e Yacht Club Punta Sardegna hanno siglato un accordo, che è un percorso, un impegno, una celebrazione del mare, rendendogli omaggio con senso di profonda responsabilità.
La manifestazione infatti è organizzata quest'anno in collaborazione con One Ocean Foundation: la fondazione ideata dallo Yacht Club Costa Smeralda che sviluppa iniziative specifiche per accrescere la consapevolezza circa l'importanza della preservazione degli ecosistemi marini e costieri. L'iniziativa abbraccia i valori della Charta Smeralda – il codice etico per la salvaguardia dei mari sviluppato da One Ocean Foundation e accessibile a tutti attraverso il sito www.1ocean.org – le cui linee guida verranno condivise e messe in pratica in occasione dell'iniziativa.
Sono in programma infatti una serie di attività, che trasformano il Trofeo Formenton in un appuntamento per il mare in cui tutti si impegneranno a fare qualcosa per il pianeta e nello specifico per quel straordinario tratto di mare, che da più di trent'anni è luogo della regata dedicata a Mario Formenton.
Il 26 luglio è prevista una pulizia delle spiagge sulle isole dell'Arcipelago de La Maddalena e sulle coste adiacenti.
Il 2 agosto, grazie alla partecipazione del Consorzio dei proprietari di Punta Sardegna e Porto Rafael, è in programma nella deliziosa Piazzetta progettata da Rafael Neville, una serata di presentazione dell'evento in cui si parlerà di sostenibilità e tutela dell'ambiente attraverso ospiti e splendide immagini di mare. Per tutti sarà infine il 20 agosto il momento di trascorrere la consueta meravigliosa veleggiata tra le Isole dell'Arcipelago della Maddalena con partenza e arrivo da Porto Rafael (Palau).
In questa nuova veste il Trofeo Formenton sarà affiancato anche dall'Istituto Thetys (organo scientifico del Santuario Pelagos per lo studio e la conservazione dei cetacei) e il Centro Velico Caprera, che proprio nel 2019 si è fatto promotore del Sea Stewardship Manifesto, un insieme di best practice per la riduzione dell'impatto ambientale rivolto alle scuole di vela e che ha già visto l'adesione di tutte le strutture facenti parte del circuito Esa Cup (European Sailing Academies).
L'edizione 2020 si propone quindi di celebrare il mare e di rendergli omaggio con senso di profonda responsabilità.
La manifestazione è patrocinata dal Parco nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena , dal Comune di Palau e dal Corpo delle Capitanerie di Porto e Guardia Costiera. Dal 2020 il Trofeo Formenton è inserito ufficialmente nel calendario "Swan Awards Around the World" con il premio speciale previsto per l'imbarcazione meglio classificata nel raggruppamento con più Swan. Il Trofeo Formenton, che precede di 15 giorni la Rolex Swan Cup di Porto Cervo, può essere un'ottima occasione per allenarsi in vista di uno degli appuntamenti organizzati dallo Yacht Club Costa Smeralda più attesi dalla flotta del cantiere finlandese!

We Run Together

Città del Vaticano, 2 luglio 2020 – Peter Sagan, Flavia Pennetta, Christof Innerhofer, Massimiliano Rosolino, Giuseppe Vicino, Armani, Lamborghini, Annalisa Minetti, Martina Caironi e un weekend di allenamento a Sabaudia con gli atleti e i tecnici della canoa e del canottaggio del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle: questi gli atleti e le società che hanno messo a disposizione i nuovi premi all'asta fino a venerdì 10 luglio. L'iniziativa di solidarietà "We Run Together", promossa da Papa Francesco e inaugurata l'8 giugno scorso, prosegue infatti senza sosta sulla piattaforma www.charitystars.com, per raccogliere fondi a sostegno del personale sanitario dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e di Fondazione Poliambulanza di Brescia, in prima linea nella lotta contro il Coronavirus.
Come di consueto, gli appassionati sportivi potranno aggiudicarsi i prestigiosi premi partecipando all'asta di beneficenza, organizzata da Athletica Vaticana, Fiamme Gialle, "Cortile dei Gentili" e Fidal-Lazio, disponibile all'indirizzo https://www.charitystars.com/collection/we-run-together-it.
Inoltre, tutti coloro che desiderano contribuire alla raccolta fondi pur non partecipando alle aste, potranno fare una donazione libera, sempre nella sezione dedicata a We Run Together sul sito www.charitystars.com. Partecipando alle aste o facendo una donazione libera si avrà la possibilità di essere sorteggiati per ricevere dei premi speciali, tra cui una maglietta di Athletica Vaticana autografata da Papa Francesco.

GLI OGGETTI E LE ESPERIENZE ALL'ASTA FINO A VENERDì 3 LUGLIO:
1. Maglia personalizzata per Papa Francesco degli Harlem Globetrotters;
2. Pettorale e tuta da gara di Dorothea Wierer autografati;
3. Allenamento e giornata con Yeman Crippa;
4. Maglia della Nazionale Italiana di Pallavolo di Ivan Zaytsev, autografata;
5. Maglia della Nazionale Italiana di Pallavolo di Cristina Chirichella autografata;
6. Vacanza per due persone presso il Dolomite Residence di Manuela e Manfred Mӧlgg;
7. Guantoni di Clemente Russo autografati e libro a fumetti su Nino Benvenuti autografato;
8. Giornata a Cortina d'Ampezzo con Kristian Ghedina;
9. Judogi della campionessa olimpica Giulia Quintavalle autografato;
10. Polo della Nazionale Italiana Paralimpica indossata da Monica Contrafatto a Rio 2016;
11. Canottiera da gara di Nicole Orlando autografata.

GLI OGGETTI E LE ESPERIENZE ALL'ASTA FINO A VENERDì 3 LUGLIO:
1. Maglia del campione del mondo Peter Sagan, autografata, donata dall'atleta a Papa Francesco;
2. Cappellino di Flavia Pennetta autografato;
3. Tuta da gara della nazionale di sci alpino – Federazione Italiana Sport Invernali – confezionata su misura per Christof Innerhofer per la stagione 2018/2019, autografata e casco ufficiale da gara personalizzato e autografato;
4. Giornata di allenamento a Roma-Castelporziano con l'atleta Massimiliano Rosolino e cuffia autografata;
5. Body da gara della Nazionale Italiana di canottaggio di Giuseppe Vicino, autografato, indossato in occasione della conquista del titolo di Campione del Mondo di canottaggio 2017 nel due senza senior e polo di rappresentanza della Nazionale Italiana per i Campionati mondiali del 2019;
6. Weekend di allenamento a Sabaudia con gli atleti e i tecnici del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, dal venerdì pomeriggio alla domenica dopo pranzo, con giro sulle imbarcazioni sul Lago di Paola, gara con gli atleti al remoergomentro e visita dei luoghi caratteristici del territorio;
7. Voucher con invito Privè per due persone alla sfilata di Giorgio Armani a Gennaio 2021 e ritiro di un Kit EA7 "Italia Team" presso la boutique Armani in Via Manzoni, 31 a Milano;
8. un weekend (da venerdì al lunedì successivo) alla guida della supercar Lamborghini Huracán EVO;
9. Giornata di allenamento con Annalisa Minetti e rosario che dal 2011 accompagna l'atleta in tutte le gare;
10. Pettorina che Martina Caironi indossava al mondiale 2015, in cui ha realizzato il record del mondo ancora imbattuto nei 100m T42 (14"61).

Ripresa dell’attività agonistica della Vela in Sicilia

20200702 56FINALMENTE!! I VELISTI DELLA VII ZONA FIV TORNANO A REGATARE. ALLA SOCIETÀ CANOTTIERI MARSALA LA SECONDA TAPPA DEL CAMPIONATO ZONALE LASER
È il ventoso Capo Lilybeo antistante il lungomare Boeo della Città di Marsala tra lo Stagnone e le Isole Egadi, il campo di regata della ripresa, dal 3 Luglio fino al 5 luglio.
Ad accogliere i velisti ed i loro accompagnatori, è la Città di Marsala, una delle prestigiose capitali della vela nelle cui zone di mare non manca mai il vento.
Ad organizzare la, seconda tappa del Campionato zonale Laser, è la Società Canottieri Marsala.
La tappa marsalese del Campionato zonale è la seconda, la prima infatti, si è svolta a gennaio 2020 al Porto turistico di Marina di Ragusa, organizzata dal Circolo Velico Kaucana con 11 radial (1° Giulia Schio del Club Canottieri Roggero di Lauria, 2° Corrado Franzò del Circolo Nautico NIC, 3° Oliver Riccobono del Circolo della Vela Sicilia) e 23 Laser 4.7 (1° Francesco Pirrone del Circolo Nautico NIC, 2° Alessandra Grasso del Circolo Nautico NIC, 3° Chiara Occhipinti del Circolo Velico Scirocco).
Sarà un bel vedere per appassionati e accompagnatori che potranno constatare come si espleterà in mare, dopo lo stop causato dalla pandemia, la voglia di mare e di vento dei velisti divisi nelle tre Classi Laser, 4.7, Radial maschile e femminile e Standard.
Voglia di mare e di vento della quale, a conclusione della 76^ Assemblea zonale FIV ha parlato il Presidente del Comitato VII Zona Francesco Zappulla ricordando « . . .sono stati allenatori e atleti che mi hanno proposto che la durata delle regate fosse di tre giornate invece che due . . »
E non meno degli altri sono impazienti di andare in mare a regatare i ragazzi della Società Canottieri ed in particolar modo lo è il detentore del titolo 4.7 2019, Lorenzo Caputo è uno degli atleti di punta della Società Canottieri Marsala. Farà inoltre il suo debutto ufficiale come istruttore laser della Società Canottieri Marsala, Vito Messina già provetto laserista.
«Siamo contenti di cominciare finalmente a regatare e lo siamo altrettanto per essere la prima Società in Sicilia che apre alle regate ufficiali – dice Mario Noto esperto velista e direttore sportivo della Società Canottieri Marsala - presteremo particolare attenzione a che siano rispettate distanze ed in genere regole di prevenzione dal contagio. ma fortunatamente alla Società Canottieri abbiamo a disposizione molti spazi e potremo effettuare sia l'attività pre regata che le premiazioni con un adeguato distanziamento sociale.»
Avanza qualche previsione metereologica il direttore Mario Noto e ci informa su due giornate di buon vento con una terza giornata conclusiva da 20 nodi. Buona ripresa e buon a tutti.
Francesco Micalizzi

Il Presidente di Sport e salute in visita al centro sportivo della Guardia di Finanza

20200702 57L'Avv. Vito Cozzoli, Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute, ha fatto visita al Centro Sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano.
Il Presidente, accolto dal Comandante del Centro Sportivo, Gen.B. Flavio Aniello, e dal Comandante del Gruppo Polisportivo, Gen.B. Vincenzo Parrinello, ha visitato gli impianti sportivi, dove sono ripresi gli allenamenti, e ha partecipato a un breve briefing sull'attività delle Fiamme Gialle con gli Ufficiali del Centro Sportivo.
Nell'occasione l' Avv. Cozzoli ha affermato:
"Lo straordinario servizio che la Guardia di Finanza rende al Paese si esprime anche nello sport attraverso il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. Grazie alle sue eccellenze e grazie alle sue iniziative sociali e al prezioso lavoro sul territorio. Lo sport di tutti vi deve molto."
Così il Generale Aniello al termine della gradita visita:
"Le Fiamme Gialle negli ultimi anni hanno cercato di interpretare un nuovo modello di Gruppo Sportivo Militare, dedicando particolare attenzione non solo all'attività agonistica di alto livello, ma anche all'avviamento allo sport di migliaia di giovani, attraverso le proprie sezioni giovanili e grazie a un convinto rapporto di collaborazione con la scuola, e alle iniziative di carattere sociale, con numerosi progetti di solidarietà"
Ufficio Stampa Fiamme Gialle

Al Circolo Velico Ravennate si riparte dai raduni federali Optimist e 29er

20200702 55Marina di Ravenna, 2 luglio 2020 - Entra nel vivo la stagione del Circolo Velico Ravennate che ritorna all'agonismo velico ospitando due importanti raduni federali riservati al mondo delle derive accogliendo gli specialisti delle classi Optimist (1-5 luglio) e 29er (29 giugno - 2 luglio) e, con essi, due coach federali di grande esperienza come Marcello Meringolo e Francesco Caricato.
Per quanto riguarda gli Optimist, di scena nelle acque di Marina di Ravenna sono sia Juniores che Cadetti, per un totale di una trentina di partecipanti, provenienti principalmente dal Circolo Velico Ravennate, ma anche dal Circolo Velico Punta Marina e dal Club Nautico Riccione. A coordinarne l'attività tre coach: Marcello Meringolo, allenatore tra i più quotati in ambito internazionale, Gianni 'Spike' Maioli, storico volto del sodalizio di via Molo Dalmazia, ed Elia Vitali, da poco nominato istruttore dei Cadetti.
Quattro, invece, gli equipaggio 29er impegnati a sud delle dighe foranee del porto di Ravenna e tra essi anche un binomio sloveno, composto da Rom Verderber e Daniel Cante, assistiti dal loro coach Sandi Dekleva. A comporre gli altri tre equipaggi Lorenzo Pezzilli (CVR) e Tobia Torroni (Club Nautico del Savio), Greta Marzocchi e Giada Babini (entrambe CVR) e Sofia Gabbricci e Raffaella Trucchi (entrambe Club Nautico del Savio). Anche in questo caso eccellente il supporto tecnico, garantito dal tecnico federale Francesco Caricato e de Carolina Rendano, coach in forze da diverse stagioni al Circolo Velico Ravennate.
"L'attività sportiva è alla base della vita del circolo, è quella che aiuta giovani e meno giovani a fare aggregazione, a vivere la nostra clubhouse ed è un piacere vedere come le cose stiano gradualmente tornando alla normalità - commenta Carlo Mazzini, consiglieri del Circolo Velico Ravennate - Siamo molto contenti di ospitare questo doppio raduno e di poter contare sulle capacità di coach navigati come Marcello Meringolo e Francesco Caricato: loro, come i vari Spike Maioli, Elia Vitali e Carolina Rendano, hanno tanto da trasmettere agli atleti e non passa uscita senza che sia possibile notare una crescita, un cambiamento nell'approccio di questi giovani atleti che apprendono divertendosi".

free joomla templatesjoomla templates
2020  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio