Le Star a Gargnano

20181018 51GARGNANO - LAGO DI GARDA - Una volta la Star era una delle flotte che ravvivano la Centomiglia. All'epoca era la barca "regina" delle Olimpiadi. In Centomiglia correvano un po' tutte le carene ormeggiate lungo le rive lacustri. Una Star fu seconda alla Centomiglia dell'esordio, quella del 1951 con il veronese Zorzi, battuta solo dal lungo Airone, 6 metri Stazza internazionale (12 lunghezza effettiva), del conte veronese Peretti Colò. Vinse in assoluto nel 1959 con il comasco Nanni Porro, nel 1961 con il milanese Giorgio Falck, infine, nel 1966, con il gardesano Flavio Scala. La storia olimpica di questa barca, nata nel 1911 da un'idea dello statuinitese William Gardner, è legata, per noi italiani, ai tanti successi di Straulino e Rode, oro nel 1952 ad Helsinski, Finlandia, argento nel 1956 a Melbourne, in Australia. Sul lago, la tradizione vanta i nomi di Flavio Scala (prima con Mauro Testa poi con Alberto Rossari), Albino Fravezzi e Roberto Benamati che fu, campione del Mondo nel 1991. La flotta della Star italiana, il XIV° distretto, tornerà a Gargnano, più precisamente al Marina di Bogliaco, il 27-28 ottobre per il suo Campionato Open 2018. La regata vanta come campioni in carica lo statunitense Jack Jennigs e il tedesco (già campione del Mondo) Frithjas Kleen, che con l'oro olimpico del Laser Paul Goodison si è poi imposto nella Champions League 2017. Secondo, al Campionato di Distretto, fu Roberto Benamati, quest'anno già primo nel Campionato Italiano, sesto all'Europeo e tattico, vincitore assoluto, alla Centomiglia con il maxi cat ungherese "The Red". Il Campionato XIV Distretto avrà inizio il 26 ottobre con l'arrivo dei concorrenti. Si correrà poi dal 27 al 28 con un programma di 6 prove, titolo assegnato anche dopo due gare. Tra i concorrenti annunciati ci saranno, ovviamente, Roberto Benamati e il giovanissimo Guido Gallinaro, il Campione del Mondo Laser Radial 2018, che, ad inizio dicembre, è stato invitato alla Champions League Mondiale della Star in programma a Nassau, Bahamas.

Il Centro Velico Caprera alla armiere dell'Ocean film festival Italia

20181017 56Milano, 16 ottobre 2018 - Ha preso ieri il via da Milano la seconda edizione di Ocean Film Festival, rassegna cinematografica con una selezione dei migliori film provenienti dall'omonimo festival australiano e che attraverserà l'Italia in altre sette città, da Torino a Napoli, fino al 29 ottobre.
Alla premiere tenutasi alla Sala Space del cinema Odeon e andata sold out, il Centro Velico Caprera, con il Presidente, Paolo Bordogna e il Segretario Generale, Enrico Bertacchi, era "in prima fila" nel sensibilizzare la platea sull'urgenza di fare azioni concrete e tutti in prima persona a tutela del mare.
Un'iniziativa così importante nel diffondere amore, rispetto, e soprattutto consapevolezza dell'importante responsabilità del genere umano nei confronti della natura di cui mari e acque sono elemento principale e fondamentale per la vita stessa, non poteva che trovare subito il sostegno del Centro Velico Caprera perché coerente alla sua missione ambientale e di salvaguardia del patrimonio marino.
Una consapevolezza che non si limita a prendere atto, ma che si impegna, e desidera farlo sempre di più, per creare una cultura che vada oltre una mera convivenza, e sviluppi una nuova, attiva sensibilità per tutelare l'inestimabile "polmone blu", per goderlo al meglio e permettere di farlo anche alle generazioni future.
"Abbiamo ritenuto importante sostenere questa manifestazione perché coerente con lo spirito del Centro Velico Caprera, che attraverso la pratica della vela avvicina gli allievi a conoscere e capire il mare, creando anche un'educazione marinara e una coscienza ambientale" ha affermato Paolo Bordogna, Presidente del Centro Velico Caprera, prima della proiezione, "Le storie spettacolari di esplorazione e avventura, di chi ama gli oceani e cerca di difenderli, sono il modo migliore per toccare la sensibilità di tutti".
Ogni serata propone una selezione di 9 tra corto e mediometraggi e il programma sarà identico per le serate in tutte le tappe.
È possibile vedere a l'elenco completo dei film a questo link: http://bit.ly/2018_OOCEANFILMFESTIVAL-ITALIA_FILM
I biglietti sono disponibili online e si possono acquistare sul sito ufficiale dell'Ocean Film Festival Italia http://bit.ly/2018_OCEANFILMFESTIVAL-ITALIA-DATEBIGLIETTI, o presso i punti vendita del circuito Vivaticket.
Gli spettacoli inizieranno alle ore 20, ingresso in sala dalle ore 19,30.
Il costo del biglietto in vendita online e tramite il circuito Vivaticket è di 14 euro + diritti di prevendita; 16 euro acquistandolo la sera stessa al botteghino, che aprirà alle ore 19.

CALENDARIO
Milano – 15 ottobre – Cinema Odeon The Space - Sala 2
Milano – 16 ottobre – Cinema Odeon The Space - Sala 2
Torino – 17 ottobre – Cinema Massimo - Sala 1
Torino – 18 ottobre – Cinema Massimo - Sala 1
Genova – 19 ottobre – Cinema Porto Antico The Space - Sala 6
Padova – 22 ottobre – Cinema MPX - Pio X
Bologna – 23 ottobre – Cinema Teatro Antoniano
Roma – 24 Ottobre – Cinema Moderno The Space - Sala 3
Napoli – 25 Ottobre – Cinema The Space – Sala 3
Firenze – 29 ottobre – Cinema La Compagnia

Liceo Scientifico Sportivo con discipline del Lago di Garda di Castelletto di Brenzone sul Garda

20181016 57Quattro anni fa a Castelletto di Brenzone sul Garda , sulla sponda veronese del Benaco, l'Istituto "Sacra Famiglia", con una lunga storia di attenzione al territorio e di offerta didattica nasceva il liceo scientifico a indirizzo sportivo con discipline del lago di Garda: istruzione di livello liceale, con potenziamento delle materie scientifiche, abbinata ad una serie di attività sportive affrontate in modo professionale e con istruttori federali certificati. Il cuore dell'offerta formativa? Gli stessi sport che rendono unico il territorio gardesano, ossia le discipline veliche e la mountain bike, affiancate a esperienze con molti altri sport acquatici o meno, individuali o di squadra, innovativi o tradizionali.
Le Scuole "Sacra Famiglia" hanno riconosciuto allo sport, soprattutto nel percorso liceale, un ruolo importante per la crescita dei giovani: il gesto sportivo offre infatti ai ragazzi la possibilità di esprimere le proprie emozioni , di sviluppare la capacità organizzativa (prima dell'allenamento bisogna aver studiato). Lo sport è sacrificio, è capacità di accettare una sconfitta e di ripartire con maggiore forza e determinazione.; e di determinazione il Liceo Scientifico Sportivo "Sacra Famiglia" ne ha da vendere! Ha infatti realizzato un percorso sportivo unico nel suo genere: prevedendo la possibilità di ottenere l'attestato per la qualifica di Aiuto Didattico Istruttore (ADI) durante il periodo di Alternanza Scuola Lavoro (ASL); l'ADI ha come finalità quella di preparare lo studente ad affiancare gli istruttori di vela e a supportarli durante l'attività didattica.

Leggi tutto: Liceo Scientifico Sportivo con discipline del Lago di Garda di Castelletto di Brenzone sul Garda

31° Navigare al Circolo Posillipo

20181016 56Napoli, 12 ottobre 2018 – L'Associazione Nautica Regionale Campana organizza, al Circolo Nautico Posillipo di Napoli, dal 20 al 28 ottobre, l'edizione autunnale dell'esposizione Navigare. Giunto alla 31.ma edizione la fiera nautica, che si svolge ogni sei mesi, presenta le migliori produzioni 2018 con 80 imbarcazioni in mare, disponibili per prove a mare, ed un villaggio con numerosi stand che ospita espositori di motori marini, accessori e servizi.
La manifestazione, con ingresso libero al pubblico, sarà aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 18.30 (solo da lunedì 22 a mercoledì 24 l'orario di apertura è alle 12.30).
La trentunesima edizione del Navigare, con la partecipazione nel porticciolo e sulla banchina del sodalizio posillipino di oltre 35 aziende tra cantieri e distributori, mette in mostra le migliori realizzazioni tra yacht, gozzi, gommoni e motori marini del 2018. Tra gli espositori i maggiori cantieri produttori: Fiart Mare, Rizzardi, Salpa, Rio, Granchi, Janneaut, Beneteau, Bavaria, Sessa e Gagliotta con i loro modelli di punta.
Ma alla manifestazione, organizzata dall'ANRC presieduta da Gennaro Amato, con barche tra i 4 e 15 metri, esporranno anche i migliori cantieri di gommoni come Italiamarine, Opera, Oromarine e Novamares. Nel settore motori grande attesa per la nuova produzione della Mercury presentata dal concessionario Schiano: il nuovo V8 Verado, da 175 cc sino a 400cc.
Si potranno quindi ammirare e provare, tra gli yacht, il big 48 piedi di Apreamare così come il 48in di Rizzardi, oppure il Fiart 47 in nuova versione, ma anche i modelli classici ed innovativi della gamma dei Cantieri Eposito con il 38 Positano e non ultimo la new-entry dei gozzi Cantieri Mimì: Libeccio 11, appena presentato a Genova.
Per i gommoni spiccano quelli di Italiamarine, che porterà l'intera gamma di produzione, "capitanati" dal nuovo Positano 31, tra i pochi gommoni di quasi dieci metri dotati di unico motore Mercury, da 300 cavalli, che raggiunge i 43 nodi. Oromarine, invece, presenterà la novità legata alla pedana di poppa: un travel lift che consente l'accesso agevolato all'acqua di tender o moto d'acqua, come nei grandi scafi rigidi, con i modelli S11 ed S13; infine il più grande: l'Opera 53 (16 mt), dell'omonimo cantiere salernitano con sede a Milano.
"Mare e beneficenza", questo il messaggio voluto da Gennaro Amato, presidente Anrc, che affiancherà questa edizione del Navigare e dichiara: "Da anni sosteniamo con un'offerta la ricerca e cura dei piccoli ammalati della onlus Santobono Pausilipon, ma dallo scorso anno abbiamo deciso di donare loro anche una bella giornata di mare e di felicità fuori dall'ospedale, cosa che faremo anche questa volta con le barche in esposizione. Inoltre – prosegue Gennaro Amato - aiuteremo anche la onlus Missione Affatà che si adopera nel mondo per i bambini audiolesi".

Conclusa la 50° Barcolana di Trieste⁩

20181016 51E stata la Barcolana dei record, affluenza, visibilità mediatica, Frecce Tricolori, Amerigo Vespucci e quasi 2700 equipaggi iscritti; vinta da Spirit of Portopiccolo timonata dai fratelli triestini Furio e Gabriele Benussi al loro terzo successo ininterrotto.
La regata più grande al mondo, quest'anno è stata ancora più grande del solito, con uno spirito solidale - in difesa delle attività di salvataggio dei migranti nel Mediterraneo - impresso già nello slogan, disegnato da Marina Abramovic "Siamo tutti nella stessa barca".
Ottimo il risultato di "Elca", la nostra beniamina sponsorizzata "Poletto Group", piazzatasi 61° assoluta e 6° di classe, non si poteva sperare di meglio se non qualche altra posizione ma poteva andare anche peggio, in questo tipo di regate, infatti, partire bene è fondamentale, è il 90% della regata e con più di 2000 barche in acqua è davvero difficile guadagnare una buona posizione.

Carlo Naibo skipper e armatore di Elca ci descrive così la regata:
• Per l'occasione eravamo in 19 di equipaggio, un numero leggermente alto per una regata ma è andato bene per le condizioni meteo marine della giornata e questa scelta ben si è accompagnata alla mia tattica di regata.
• La prima manovra vincente è stata quella di partire con mure a sinistra nella prossimità della boa, inizialmente con randa e fiocco per potermi liberare delle imbarcazioni attorno e portarmi alto sulla linea di bordo per poi dare di spi e far volare la barca alla boa successiva. L'arrivo alla prima boa è stato proverbiale e mi ha permesso di sfuggire all'ammasso di barche che arrivavano con mure a dritta lanciatissime, leggermente più alto degli altri ma con velocità tale da sfuggire e iniziare il lato successivo di bolina larga con un repentino ammaina di spi e issata di genoa, da li in poi bordi di bolina più o meno larghi si sono succeduti fino all'arrivo.
• La nostra sesta posizione è stata davvero eccellente davanti a noi solo imbarcazioni notevolmente più grandi e veloci, in un tempo a compenso probabilmente le avremmo battute tutte.
• Ottimo l'equipaggio con la presenza di Roberto Poletto della Poletto Group che mirabilmente si è saputo adattare alle nostre attitudini di regatante aiutando nelle manovre con spirito competitivo.
• In conclusione un'ottima regata all'altezza delle aspettative in un golfo bellissimo come questo di Trieste, una regata fantastica anche ricca di insidie soprattutto quando si alza il vento e gli equipaggi, a volte raffazonati, non interpretano molto bene i pericoli del mare e si vedono collisioni e danni, a fianco a me ben due imbarcazioni hanno disalberato in partenza per non aver rispettato le regole della precedenza...
• La prossima regata sarà la Veleziana e poi chiuderemo la stagione 2018 pensando ai mondiali di Sebenico per il 2019.

Tortu, Tamberi, Palmisano e Donato, emozioni ieri a Piazza Navona

20181016 54L'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, Daniele Frongia, ha sottolineato il grande spettacolo e il successo organizzativo e di pubblico di "Atletica Insieme": "La seconda edizione di "Atletica Insieme", giornata dedicata all'atletica organizzata da Fiamme Gialle e Fidal Lazio in collaborazione con Roma Capitale nella splendida cornice di Piazza Navona, si è rivelata nuovamente un grandissimo successo. Migliaia le persone che si sono cimentate nella pratica sportiva dell'atletica nelle sue varie discipline, aiutate da tecnici della Fidal e delle Fiamme Gialle, soprattutto famiglie e bambini. La presenza, tra gli altri, del campione Filippo Tortu ha dato ancora più lustro a un evento che riesce magistralmente a coniugare la passione per lo sport con il divertimento esteso a tutte le persone delle varie fasce d'età".
La giornata di sport per tutti ha raccolto tantissimi appassionati, e un grande numero di bambini che, insieme ai campioni gialloverdi, hanno potuto provare le specialità dell'atletica e vivere cosi emozioni indimenticabili. Gettonatissimi Filippo Tortu e Gianmarco Tamberi che si sono sottoposti volentieri a un simpatico tour de force di autografi e foto ricordo.
"E' stata una giornata tra le più belle della mia stagione, perché sono stato insieme ai miei compagni di squadra delle Fiamme Gialle nella fantastica location di Piazza Navona. Mi è piaciuto, soprattutto, stare a contatto con i bambini che vogliono praticare atletica e trasmettere loro qualche piccolo trucco per andare più veloci". Così Filippo Tortu, primatista italiano dei 100 metri, ha commentato la giornata di ieri.
Gianmarco Tamberi, primatista italiano di salto in alto e campione del mondo indoor 2016, ha detto: "Siamo noi atleti "professionisti" che abbiamo da imparare dai bambini. Spesso dimentichiamo il vero motivo per cui si fa sport, che è principalmente divertimento, passione e condivisione. Tante volte, sovraccaricati da impegni e obiettivi da raggiungere, rischiamo di dimenticarcene. I bambini, con il loro entusiasmo contagioso, ce lo ricordano".
Antonella Palmisano (medaglia di bronzo nella 20 km di marcia ai Campionati Mondiali di Londra 2017) ha affermato "Iniziative come questa sono benvenute, secondo me. Lo scenario è meraviglioso, si fa atletica tra un caffè e una passeggiata nell'arte, così è possibile avvicinare tanti bambini al nostro mondo. Sono davvero felice di essere stata qui oggi. Buona atletica a tutti".
Fabrizio Donato (medaglia di bronzo nel salto triplo alle Olimpiadi di Londra 2012 e capitano delle Fiamme Gialle e della Nazionale), che ha visto gareggiare anche la figlia Greta: "E' stata una grande giornata di sport, nella Piazza per me più bella di Roma e quindi tra le più belle del mondo. Il nostro sport è passione e divertimento. La cosa meravigliosa dell'atletica è che si può praticare dovunque, dai 6 ai 90 anni."

Ufficio Stampa Fiamme Gialle

Successo per “Atletica Insieme” A Piazza Navona con Tortu e Ta,beri

20181015 56Meravigliosa giornata di sport oggi nello splendido scenario di Piazza Navona, illuminato da un sole estivo, con i campioni delle Fiamme Gialle dell'atletica. La seconda edizione di "Atletica Insieme", organizzata, come lo scorso anno da Roma Capitale, in collaborazione con le Fiamme Gialle e Fidal Lazio, è stata nuovamente un successo. La manifestazione, rivolta anche quest'anno alle famiglie e, soprattutto, ai bambini, che si sono potuti cimentare sul campo nelle varie specialità dell'atletica, guidati dai tecnici della Fidal Regionale e delle Fiamme Gialle (tra i quali Fabrizio Mori, ex campione del mondo dei 400 ostacoli e Nicola Vizzoni argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 nel lancio del martello), è stata impreziosita dalle presenze di Filippo Tortu, Gianmarco Tamberi, Antonella Palmisano, Fabrizio Donato, Libania Grenot e Alessia Trost. Filippo Tortu si è intrattenuto, disponibile e divertito, con gli appassionati di atletica e con i bambini, rispondendo a mille domande e curiosità e posando per tantissime foto ricordo. Nella mattinata il primatista italiano dei 100 metri ha dato il via alle varie serie della "Mamma Run", passeggiata di 500 metri per mamme e figli, sul percorso disegnato intorno alla Piazza, che ha visto la partecipazione di tante sportivissime coppie mamma-figlio.
Alle 14.00 l'inizio delle attività agonistiche pomeridiane è stato preceduto dalla cerimonia dell'alzabandiera con la Banda del Corpo della Guardia di Finanza che ha eseguito l'Inno di Mameli e alcune tra i brani più belli della nostra tradizione canora.
La prima delle gare in programma è stata la staffetta 12x250 delle Scuole di Atletica del C.R. Lazio della Fidal (vittoria della "Paolo Rosi" su "Tor Tre Teste" e "Tre Fontane"), e sono proseguite con i 1000 metri ragazze e ragazzi, i 1500 cadetti e cadette , i 2000 allieve ed allievi, i 3000 italiana donne per finire con i 5000 italiana uomini.
Presenti anche l'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale, Daniele Frongia e il Presidente della Commissione Sport di Roma Capitale, Angelo Diario.
Il Presidente di Fidal Lazio, Fabio Martelli: ""Ateltica Insieme", un evento di Roma Capitale, Fiamme Gialle e FIDAL Lazio, che, anche quest'anno, portando tanta gente in Piazza attraverso la passione per lo sport, ha lasciato un segno importante a tutta la cittadinanza romana."
Il Generale Raffaele Romano, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, che si è trattenuto per l'intera durata della manifestazione, ha commentato: "Siamo orgogliosi di aver contribuito a portare i grandi campioni dell'atletica in questa piazza meravigliosa, frequentata dai romani e da tanti turisti, che hanno potuto godere di una bella giornata di sport. Spero possa essere di buon auspicio per i tanti giovani atleti che oggi si sono cimentati in gara, interagendo con i loro idoli. Tutto in linea con la tradizione delle Fiamme Gialle che vuole coniugare lo sport di vertice con quello giovanile."
Ufficio Stampa Fiamme Gialle

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio