Meeting 2019 Rs Feva Gargnano

20190418 63BOGLIACO DI GARGNANO – Parte giovedì di questa settimana l'Easter Meeting Internazionale-Trofeo Centrale del latte di Brescia, riservato ai doppi di Rs Feva e 500, con l'organizzazione curata dal Circolo Vela Gargnano sotto l'egida della Federazione Italiana Vela e della 14a Zona Fiv. Le regate si correranno dal 18 al 20 aprile nelle acque tra Gargnano e Bogliaco. Sarà la 4° edizione dell'Evento giovanile. Si corre su lembo di lago che ha ospitato nel 2014 il Campionato d'Europa di questa interessante carena in doppio.
Gargnano vanta poi due titoli Mondiali grazie ai suoi atleti Andrea Francesca Dall'Ora e Gianluca Virgenti. Andrea Francesca vinse il Mondiale femminile nel 2013 come prodiera della timoniere sebina Margherita Porro; Gian Luca a prua del veronese Leonardo Stocchero il Mondiale assoluto nel 2012 in Inghilterra. Nel 2011 poi Andrea Francesca Dall'Ora come timoniere vinse il tricolore quando con le c'era a prua Gian Luca Virgenti. La tradizione del Feva per Gargnano è continuata negli anni con i Campionati Italiani Under 19 vinti da Giambarda Minoni, Andreoli-Rossi e tutto il podio degli Under 21 nel 2018.
Il Meeting dello stcorso anno venne vinto da Sofia Gabbricci e Vittoria Sampieri del Club Nautico del Savio di Ravenna. I primi dei lacustri di casa erano stati Pavia-Di Maria della Canottieri Garda. Gli Rs 500 avevano visto sul gradino più alto del podio Michele Oppizzi e Pietro Frazzica del Per Sport di Colico (Lecco). Due le iniziative legate al Meeting, la prima riguarda i premi, stampe su vele realizzate dal fotografo bresciano Valter Pescara, poi la presenza dei ragazzi dell'alternanza scuola lavoro del Polo-Bazoli di Desenzano del Garda in collaborazione con Garda Uno Lab, grazie ad un'idea di Michele Troiano. Le studentesse dell'Istituto Tecnico hanno parteciperanno al secondo stage dedicato alla comunicazione.

Cresce l’attesa per il XXIV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

20190418 62Viareggio. Al Club Nautico Versilia fervono i preparativi in attesa della ventiquattresima edizione del Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, la tradizionale manifestazione velica dedicata ad un uomo che tanto ha dato alla Versilia e alla città di Viareggio dove ha svolto per un certo numero di anni servizio d'Istituto presso la Capitaneria di Porto, e al quale sono legati da un fil rouge d'affetto e di amicizia molte personalità, tanti Soci del CNV ed in particolare il Presidente Roberto Brunetti e il vice presidente, Ammiraglio Marco Brusco, suo assistente quando era Comandante Generale.
Nel week end del 4 e 5 maggio, infatti, si svolgerà l'imperdibile appuntamento riservato alle imbarcazione ORC International, ORC Club, Gran Crociera, Open, Barche d'Epoca, Classiche e Vele storiche, agli yachts in legno o in metallo di costruzione anteriore al 1950 (Yachts d'Epoca) e al 1976 (Yachts Classici), nonché le loro repliche individuabili secondo quanto disposto dal "Regolamento per la stazza e le regate degli Yachts d'Epoca e Classici - C.I.M. ", agli Spirit of Tradition con certificato IRC Vele storiche e agli Swan Classic con certificato ORC.
Fra gli equipaggi attesi i protagonisti delle passate edizioni e molti altri.

Leggi tutto: Cresce l’attesa per il XXIV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Claudia Rossi ed Erica Ratti in acqua a Genova per le World Cup Series

20190418 59Genova, 15 aprile 2019 - Inizia oggi la prima esperienza in regata per Claudia Rossi e la sua timoniera Erica Ratti a bordo del 49er FX ITA-726 "Duet". Il giovane equipaggio, costituito meno di un anno fa, ha intrapreso un intenso inverno di allenamenti nelle acque di Cagliari, con l'obiettivo di partecipare alla prima regata proprio in occasione della tappa italiana delle Hempel World Cup Series.
Oltre settecento velisti da tutto il mondo si sono riuniti a Genova per parte alle regate riservate a otto delle dieci Classi Olimpiche esistenti, prima frazione nella storia delle World Cup Series ad essere ospitata in Italia.
Claudia Rossi ed Erica Ratti scenderanno in acqua nella categoria 49er FX, nella quale competeranno 51 equipaggi, tra cui spiccano i nomi di Martine Grael e Kahena Kunze, protagoniste assolute della stagione finora disputata e delle neozelandesi Alex Maloney and Molly Meech.
"Iniziamo la nostra carriera agonistica in 49erFX con un evento complicato, che vede sulla linea di partenza un gran numero di atlete già olimpioniche e che, solo per fare un esempio, alle Olimpiadi di Rio 2016 si sono trovate a lottare per il podio con quelle che oggi sono le nostre allenatrici, Francesca Clapcich e Giulia Conti" ha commentato Claudia Rossi.
La velista anconetana ha poi proseguito: "Alla prima regata in deriva della mia vita, scendo in acqua senza aspettative, più che altro per prendere le misure con la flotta e per capire come funziona. Il nostro obiettivo stagionale è il CICO di settembre sul Lago di Garda. Siamo comunque positive, sicuramente ci sarà tanto da imparare, il nostro percorso è un continuo apprendimento. Proprio per questo motivo, mi sento di dover ringraziare Garmin che, dopo avermi nominata Ambassador nel 2018, ha esteso la collaborazione anche alla mia timoniera Erica Ratti. La strumentazione che ci hanno messo a disposizione è indispensabile per il monitoraggio degli allenamenti, sia in acqua che a terra, e per il miglioramento delle nostre performance in regata".

Concluso a Predazzo il secondo dei tre Campus Fiamme Gialle 2019

20190418 52Si è concluso oggi a Predazzo (TN) il secondo dei tre Campus Fiamme Gialle 2019, iniziativa che rientra nel Progetto della Regione Lombardia "Sport e Legalità – La Scuola in Cattedra", realizzato in sinergia con le Fiamme Gialle e l'Ufficio Scolastico della Regione Lombardia, al quale ha partecipato un gruppo di studenti dell'Istituto d'Istruzione Superiore "Eugenio Montale" di Cinisello Balsamo (MI).
Giunti in Valle di Fiemme lo scorso 8 aprile, ospiti del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle presso la Caserma "Gen. Carlo Valentino", i ragazzi del Campus e le loro insegnanti hanno preso parte, dimostrando grande entusiasmo e curiosità, all'intenso programma di attività proposto dagli organizzatori. Nel giorno del loro arrivo a Predazzo, dopo una lezione sulla preparazione degli sci da fondo, gli studenti hanno fatto una prima esplorazione del territorio, visionando fra l'altro, oltre che il centro storico del paese, anche le spettacolari strutture dello Stadio del Salto ed incontrando il campione dello sci alpino Riccardo Tonetti.
Nella seconda giornata in Trentino, i ragazzi hanno potuto provare i simulatori laser di tiro a segno e quelli di canoa e canottaggio (pagaiaergometro e remoergometro), inoltre hanno preso parte ad un seminario sulla metodologia di allenamento per lo sci di fondo e ad alcune attività multidisciplinari in palestra. Mercoledì 10 aprile ecco l'emozionante alzabandiera presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza, seguita da una prova di arrampicata sportiva e da una coinvolgente dimostrazione di soccorso alpino, effettuata sulle nevi di Passo Rolle, curata dal personale cinofilo del SAGF. In serata, grazie alla collaborazione del Capo Ufficio Addestramento e Studi della Scuola Alpina, Ten. Col. Fabio Mannucci, si è poi svolto un seminario sulla legalità, evento al quale è seguito un incontro con il Comandante del V Nucleo Atleti, Ten. Col. Gabriele Di Paolo, che ha illustrato ai ragazzi l'attività e l'organizzazione del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle.
Nella quarta giornata il gruppo dell'Istituto "Eugenio Montale" si è spostato in Alto Adige, a Bolzano, per visitare la fiera "Prowinter", un evento che coinvolge i giovani pronti a lanciare nuove idee per il futuro degli sport di montagna, oltre che un punto d'incontro che segna la fine della stagione invernale facendo da cornice a innumerevoli premiazioni di atleti di vertice della Nazionale italiana e non solo. Sono stati proprio i campioni dello sci azzurro, fra i quali spiccavano le "Fiamme Gialle" Sofia Goggia, Dorothea Wierer, Alex Vinatzer, Luca Del Fabbro, Cedric Christille e Lara Malsiner, ad emozionare in modo speciale gli studenti del Campus e le loro insegnanti, che hanno avuto la possibilità di conoscere da vicino tanti atleti di spessore internazionale con i quali hanno interagito con molte domande e con le immancabili richieste di autografi e foto-ricordo.
Ieri invece i ragazzi si sono spostati a Trento, dove nella mattinata si è tenuta la visita al – MUSE – il Museo delle Scienze, che ha sede nell'avveniristico edificio progettato dall'architetto Renzo Piano. Nel primo pomeriggio gli studenti hanno altresì visitato la sede del CONI Trentino e partecipato ad un seminario dedicato ai temi della montagna, ambiente ed alimentazione. Rientrato a Predazzo, il gruppo ha preso parte ad una camminata in notturna nei boschi che circondano il paese, un'uscita molto suggestiva ed emozionante per i ragazzi, partiti alla volta di Cinisello Balsamo nella mattinata di oggi.
Cala così il sipario sul secondo dei tre Campus Fiamme Gialle, il prossimo si terrà a Sabaudia (LT), presso il III° Nucleo Atleti (canoa e canottaggio), nel periodo dal 6 all'11 maggio 2019 e vedrà protagonisti gli studenti dell'Istituto Superiore "Caterina Caniana" di Bergamo.
L'obiettivo di questi Campus è quello di "estendere" l'offerta sportiva, formativa e sociale, implementando ed affiancando la tradizionale attività di alta qualificazione tecnica con interventi di promozione sul territorio, in particolare su giovani e giovanissimi, della pratica sportiva, l'educazione allo sport, la diffusione dei suoi valori fondamentali, quali il rispetto delle regole, il valore della legalità, della corretta alimentazione e dell'ambiente, cercando di ispirare così nei ragazzi uno stile di vita sano e basato su solidi principi etici.

Vele d’epoca: presentato a Genova il calendario delle regate nazionali AIVE 2019

20190416 09L’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, ha presentato allo Yacht Club Italiano a Genova il calendario ufficiale delle regate di vele d’epoca del 2019. Sedici gli appuntamenti nazionali, suddivisi tra Mare Tirreno e Mare Adriatico, che si svolgeranno da aprile a ottobre. Quattro le coppe stagionali messe in palio.

Venerdì 12 aprile, presso la sede dello Yacht Club Italiano a Genova, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca (www.aive-yachts.org), sodalizio fondato nel 1982, ha presentato il calendario ufficiale delle regate di vele d’epoca del 2019. Le 16 regate in programma, alle quali si aggiungono altri appuntamenti internazionali, verranno organizzate sotto l’egida dell’A.I.V.E., che è membro del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo che sovrintende ed emana la normativa relativa alle regate di barche d’epoca.

20190416 10Quattro i trofei che verranno assegnati a fine stagione: la “Coppa AIVE del Tirreno 2019”, la “Coppa AIVE dell’Adriatico 2019”, entrambe riservate agli yachts d’epoca e classici muniti di certificato di stazza CIM in corso di validità e “The Olin Stephens II Centennial Cup”, offerta dalla Sparkman & Stephens Association e contesa tra gli yachts progettati dal leggendario architetto navale statunitense muniti di certificato di stazza CIM. A questi si aggiunge la seconda edizione del “Trofeo Artiglio”, composto da cinque degli eventi in programma che concorreranno all’assegnazione del titolo (Settimana Velica Livorno, Trofeo Ammiraglio Francese, Vele d’Epoca nel Golfo, Trofeo CSSN-ADSP, Vele Storiche Viareggio). Saranno sostanzialmente tre le categorie nelle quali verranno suddivise le imbarcazioni partecipanti: le Epoca (varo avvenuto prima del 1950), Classiche (varo avvenuto tra il 1950 e il 1975) e le Spirit of Tradition (barche di linee tradizionali). 

Ufficio Stampa Paolo Maccione e Sandro Bagno

 

Rinnovo Consiglio direttivo Circolo Vela Arco: Carlo Pompili presidente

20190416 12Il "past President" Luca Nardelli lascia il proprio mandato con un bilancio economico e sportivo nettamente positivo 

Arco (TN) - Domenica 7 aprile si è tenuta al Circolo Vela Arco l’ assemblea elettiva per scadenza del mandato quadriennale del Consiglio Direttivo presieduto da Luca Nardelli, che ha concluso il suo impegno con un bilancio nettamente positivo, sia a livello economico, che sportivo: per quanto riguarda il primo da registrare un attivo di cassa, mentre per quello sportivo il bilancio riassume un palmares di ben 2 titoli italiani, 2 europei ed un titolo mondiale nelle classi giovanili di punta del circolo, O’pen Bic e 29er. Giovedì 11 il nuovo consiglio direttivo si è riunito e ha deliberato le cariche sociali: presidente Carlo Pompili, vicepresidente Massimo Cagnoni, direttore sportivo Michele Giorgini, medico sportivo, nonché consigliere Maurizio Centonze;  altri consiglieri: Alessandro Degasperi, Mauro Conti, Mauro Derosa, Luca Cestari e Gianfranco Bellotto. Con il nuovo consiglio direttivo il Circolo Vela Arco si appresta nel week end ad organizzare la prima regata della stagione velica 2019, la 29er Easter Regatta, che anticipa un calendario di prestigio, che culminerà ad agosto con il Campionato Europeo 29er, evento che proprio perchè organizzato sul Garda Trentino - si preannuncia con partecipazione record. 

Al nuovo consiglio direttivo buon lavoro e al precedente un caloroso ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto!

Campionato invernale di Napoli, oggi la cerimonia di premiazione

20190412 76NAPOLI - Si terrà oggi, venerdì 12 aprile alle ore 18.30 presso la sede dell'Accademia dell'Alto Mare all'interno della Lega Navale Italiana sezione di Napoli, al Molosiglio, la cerimonia di premiazione del 48° Campionato Invernale di Vela d'Altura del Golfo di Napoli.
Per l'occasione, saranno anche premiati i vincitori della Coppa Francesco de Pinedo, della Coppa Giuseppina Aloj, del Trofeo Molosiglio e del Trofeo Campionato Invernale. Interverranno i vertici del Circoli che compongono il Comitato organizzatore del Campionato.

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio