Barcolana 50 - Le Stelle per AIRC con un team "stellare"

20181010 57Le Stelle Olimpiche saranno presenti con un equipaggio "stellare" alla cinquantesima edizione della Barcolana, la regata velica più affollata al mondo che si svolgerà domenica 14 ottobre nel golfo di Trieste.
Le Stelle Olimpiche per AIRC gareggeranno sull'imbarcazione MELGES 24 di 7 metri, di Giovanna Micol e famiglia Paoletti. Al timone ci sarà Giulia Conti (campionessa del mondo ed europea 49er FX e 470, olimpica Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016) che farà parte del team formato dall'armatrice Giovanna Micol (vice-campionessa mondiale 470 ed oro europeo 470, olimpica Pechino 2008 e Londra 2012), Francesca Clapcich (oro mondiale ed europeo 49er FX e protagonista della Volvo Ocean Race 2017-18 su Turn Tide Plastic, olimpica Londra 2012 e Rio 2016), Flavia Tartaglini (bronzo agli europei RSX ed olimpica a Rio 2016), Giulia Pignolo (olimpica Pechino 2008) e Sally Barkow (oro mondiale ISAF Match race e Yngling, protagonista della Volvo Ocean Race 2014-15 con il Team SCA come tactian-driver ed olimpica Pechino 2008).
Il team rosa a 5 cerchi, durante il weekend di regate, sarà testimonial del mese di sensibilizzazione dedicato al tumore al seno, grazie alla prestigiosa collaborazione con Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro con cui l'ASD Le Stelle, in questi ultimi anni, ha già avuto modo di condividere varie iniziative messe in atto dal Comitato AIRC Friuli Venezia Giulia. Sulle vele e sulle divise delle veliste olimpiche comparirà ben visibile il Nastro rosa, simbolo della lotta contro il tumore al seno.
Il Pink Crew delle Stelle Olimpiche parteciperà alle seguenti regate:
Barcolana One Design, il 12 e 13 ottobre su Melges 24 di Giovanna Micol, Barcolana by Night, il 13 ottobre su Poison (UFO 28 o.d. Di 8.50 metri) e Barcolana 50, il 14 ottobre su Melges 24 di Giovanna Micol.
Le Stelle Olimpiche per AIRC, nell'ambito della Barcolana n.50, sono supportate da Brico Center Muggia e da Zanutta.
"Enjoy sport together!"
Trieste, 9 ottobre 2018

FFORC, la nuova Formula Foil Ocean Racing Championships

20181010 55Per il 2020 è stato annunciato un nuovo formato di regata denominato Formula Foil Ocean Racing Championships (FFORC), con un minimo di 10 squadre, 10 regate e oltre 10.000nm offrendo un montepremi totale di £ 80.000 per i vincitori. Corse in identici yacht Beneteau Figaro 3 FFORC è stato lanciato da una nuova azienda creata da Stuart Greenfield. Il campionato si svolgerà da primavera 2020 fino al febbraio 2021, e poi annualmente, il vincitore sarà dichiarato ad Antigua. Il campionato è aperto a qualsiasi Beneteau Figaro 3 con un equipaggio minimo di 3 e un limite massimo di peso dell'equipaggio di 500 kg. Gli yacht saranno timonati senza ausilio di elettronica e rigorosamente in monotipia. Il concept inizierà con 10 yacht identici messi a disposizione delle prime 10 squadre che si iscriveranno a pieno titolo. Gli yacht saranno gestiti dalla nuova società in una base sull'isola di Wight e offerti ai team su base totalmente"Sali a bordo e regata" per £ 75.000 (+ IVA) * per campionato. Questo include l'uso completo di una barca preparata Beneteau Figaro 3 e un numero stabilito di giornate di allenamento e di navigazione libera più tutte le voci di costo di manutenzione e di regata. Le squadre possono essere amatoriali, sponsorizzate o completamente professionali. Le squadre amatoriali, se necessario, riceveranno addestramento e corsi di primo soccorso, soccorso in mare e radio VHF per ottenere le qualifiche necessarie per soddisfare gli standard di Categoria 1 cui le regate si conformeranno. Tutte le regate contano per i risultati senza scarti. Il programma fornirà una serie di regate offshore nella Manica prima di avventurarsi in regate più lunghe verso l'Irlanda, a Lanzarote e infine una traversata transatlantica. Il programma di regata assicurerà che tutti gli equipaggi acquisiscano esperienza nelle regate più impegnative nei 10 mesi di campionato. Ci sarà anche elemento costiero incluse regate come la Round the Island Race. La gestione includerà regate di allenamento e il coaching, laddove necessario, per garantire che gli equipaggi raggiungano il massimo livello. Gli yacht saranno equipaggiati seguendo lo standard World Sailing Offshore Special Regulations Category 1. Il programma è pensato in modo che la maggior parte delle regate si svolgano nei weekend e per competere in tutte le regate i team dovranno solo programmare le vacanze con normale anticipo dato che il numero dei giorni è ragionevole, garantendo così che i membri del team possono rimanere fissi per l'intero periodo. Naturalmente, è anche previsto che i team possano essere formati da più persone a rotazione come formato accettabile. L'obiettivo è quello di consentire ai team di competere ai massimi livelli nelle più nuove imbarcazioni foiling del mondo e allo stesso tempo poter comunque lavorare.

Il pacchetto da £ 75.000 consente a un equipaggio dilettante di 5 persone senza sponsorizzazione di regatare per 10 mesi, ogni settimana se lo desidera, per £ 15.000 pro capite all'anno. Questo concetto offre una delle più eccitanti opportunità di gareggiare nei monoscafi più innovativi senza dover acquistare, gestire o mantenere la barca da soli. Per gli sponsor, l'opportunità di promuovere i propri marchi a un pubblico internazionale sarà soddisfatta utilizzando i sistemi più recenti di tracking, drone e satellitare installati su ogni yacht. Per le regate della Manica inglese, la flotta verrà seguita giorno e notte da una nave offshore ad alta velocità capace di caricare e trasmettere i dati dei droni per offrire un'esperienza completamente immersiva per i follower online. Per i team nuovi e più giovani questo aggiunge anche un elemento di sicurezza. Le aziende che desiderano entrare nel campionato per motivi promozionali del marchio o per incentivi aziendali per il personale avranno accesso completo ai team di marketing e comunicazione di FFORC al fine di garantire un ritorno sull'investimento misurabile. FFORC fornirà anche skipper e membri qualificati per il team, se richiesto dai team aziendali. Le regate d'altura stanno attualmente crescendo in popolarità soprattutto negli yacht più piccoli, con un focus verso un numero inferiore di membri dell'equipaggio. Questo dà ad ogni membro della squadra più da fare e più entusiasmo con particolare attenzione all'avventura. Il formato Formula Foil Ocean Racing Championship (FFORC) offre tutti questi elementi di comunicazione senza gli inconvenienti di possedere e mantenere uno yacht da regata. Il primo premio per il campionato sarà di £ 50.000 con £ 25.000 per il secondo e £ 5.000 per il terzo premio. Il premio in denaro verrà assegnato al primo team senza alcuna distinzione tra le squadre sponsorizzate e finanziate personalmente. I campionati si terranno anche nel 2021 e nel 2022. Con un minimo di 10 barche per i campionati del 2020, qualsiasi team con un Figaro 3 che vorrà prendere parte sarà accettata nei campionati. La quota di iscrizione sarà di £ 7.500. Ci saranno anche pacchetti speciale per i Figaro 3 che desiderano utilizzare la base a Cowes, con un prezzo molto competitivo.

Stuart Greenfield ha commentato,
"Il lancio del nuovo Beneteau Figaro 3 offre un'opportunità unica per FFORC per portare un formato entusiasmante alla comunità di regate offshore del Regno Unito e, auspicabilmente, a livello internazionale. Le regate oceaniche continuano a crescere in interesse con il numero di yacht in competizione in aumento. C'è una trend verso gli yacht più piccoli ed eccitanti, con meno equipaggio con più interesse per l'avventura e con il bonus di meno tempo seduti sulle draglia. È anche chiaro che i velisti vogliono correre in squadra senza il problema della manutenzione e del deprezzamento della barca, vogliono anche gareggiare insieme come i migliori. FFORC offre questo con l'eccitazione di regate che crescono in lunghezza e difficoltà nel ciclo di 10 mesi. Spero che il formato sia compatibile con i velisti non professionisti orientati al fine settimana"

offrendo un'opportunità unica e che, combinata con allenamenti e un significativo premio al vincitore, spero che attiri anche professionisti e team sponsorizzati ... se sei pronto per un'avventura questo è sicuramente il nuovo 'FFORC' nelle corse oceaniche! "

Lo yacht
Figaro Beneteau 3 è il primo monoscafo foiling di serie mai progettato. Un distillato di tecnologia e innovazione. Deriva da una collaborazione tra i migliori esperti del Gruppo Beneteau e l'ufficio Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP), gli architetti delle due ultime barche a vincere il Vendée Globe http://www.beneteau.com/en/figaro-beneteau-3

Formula Foil Ocean Racing Championships Limited

Barcolana per tutti con Tiliaventum

20181010 51Barcolana per tutti con Tiliaventum ... e non solo
L'edizione 50 della Barcolana, la più partecipata regata d'Europa con oltre 2000 mezzi nautici al via e tantissime iniziative sia a terra che in mare, vedrà nuovamente la partecipazione di team Tiliaventum per tutti, il Sodalizio di Lignano Sabbiadoro (UD) presieduto da Daniele Passoni attivo nel far vivere il mare a tutti continuativamente durante tutto l'arco dell'anno anche con percorsi e progetti pilota.
Due saranno i mezzi Tiliaventum con equipaggi per tutti grazie alla disponibilità dei Soci armatori, dei partner dei progetti inclusivi e dei volontari che di volta in volta si rendono disponibili.
Sulle rive sarà anche possibile ammirare il catamarano accessibile Lo Spirito di Stella e conoscere Andrea Stella reduce dal periplo d'Italia a tappe del progetto WOW (Wheels On Waves) 2018 partito proprio da Lignano Sabbiadoro e conclusosi a Genova in occasione del Salone nautico internazionale portando il messaggio dei diritti dei disabili e dell'Universal Design, e che sarà nuovamente a Lignano Sabbiadoro per uscite di mare per tutti i giorni successivi alla Barcolana che termineranno il 20 e 21 ottobre con festeggiamenti a Marina Punta Faro.

Leggi tutto: Barcolana per tutti con Tiliaventum

Atletica Insieme a Piazza Navona

20181009 51Dopo il successo di partecipazione e di pubblico della prima edizione, domenica 14 ottobre, con inizio alle 10.00, nella meravigliosa cornice di Piazza Navona, Roma Capitale, Fiamme Gialle e FIDAL Lazio organizzano nuovamente "Atletica Insieme", giornata dedicata all'atletica leggera e in particolare alle famiglie.
Grandi e piccoli potranno incontrare i campioni dell'atletica e cimentarsi nelle varie specialità. Il fitto programma prevede una serie di prove di atletica e attività ludiche collaterali per coinvolgere genitori e figli in una giornata all'insegna dello sport e del divertimento.
Nel corso della giornata sono previste prove di atletica per i più piccoli, staffette per i ragazzi delle scuole, gare per il settore giovanile e la "Mamma Run", passeggiata di 500 metri per mamme e figli sul percorso che si snoda intorno alla Piazza. L'iscrizione alla "Mamma Run" è gratuita inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A Niccolò Nordera il Premio “Velista dell’Anno del Circolo Savoia”

20180929 56NAPOLI, 27 Settembre 2018 - Niccolò Nordera ha vinto la seconda edizione del premio "Velista dell'Anno del Circolo Savoia", assegnato nell'ambito di Sailor Dinner, la serata dedicata alla sezione vela del club napoletano presieduto da Carlo Campobasso che ha chiuso la stagione agonistica. Presenti gli atleti di tutte le quattro classi veliche.
Nordera è il velista del Circolo Savoia che più si è impegnato nel corso della stagione sia nei campi di regata che sui banchi di scuola. Il format creato dal consigliere alla Vela Massimiliano Cappa, che ha consegnato il riconoscimento a Nordera, valuta per il 50 per cento l'assiduità agli allenamenti e i risultati delle regate, e per l'altro 50 per cento le pagelle dei due quadrimestri e i crediti di lingua. Niccolò ha ottenuto il punteggio migliore, forte anche dei risultati sportivi di quest'anno: il giovane tesserato per il Savoia ha vinto il Campionato Italiano Laser 4.7.
"L'obiettivo resta quello di dare un riconoscimento a chi si è contraddistinto nell'impegno e nella serietà sportiva e scolastica", dice Massimiliano Cappa, che ha consegnato premi anche ad altri giovanissimi che si sono contraddistinti, tra cui Pietro Paolo Orofino, terzo ai Campionati italiani nella Classe Optimist. "L'obiettivo è far capire a tutti che il circolo è e vuole essere soprattutto una scuola di vita con una tradizione importante che dobbiamo impegnarci a rispettare".

Marco Caiazzo

Youth Olympic Games, Buenos Aires 6-18 ottobre 2018

20181006 55Gli Youth Olympic Games (YOG) sono l'evento sportivo per eccellenza rivolto ai giovani dai 15 ai 18 anni provenienti da tutto il mondo. Sono un evento unico nel loro genere, in quanto fondati su un Programma Culturale e di Istruzione (CEP) basato su cinque temi fondamentali per la crescita valoriale dei ragazzi: Olimpismo, Responsabilità Sociale, Sviluppo delle Competenze, Espressione, Benessere e Stili di Vita Sani.
La manifestazione sportiva porta con sé tutta una serie di eventi collaterali da svolgere lontano dai campi da gioco: attività divertenti e interattive, workshop ed esercizi di team building. Il CEP vuole offrire agli atleti partecipanti un'esperienza a tutto tondo che gli dia l'opportunità di conoscere i valori olimpici, esplorare altre culture e sviluppare le abilità per diventare veri e propri ambasciatori dei rispettivi sport.
La creazione dei Giochi Olimpici Giovanili è avvenuta il 5 luglio 2007 durante la 119ª sessione del CIO a Città del Guatemala; il programma sportivo è simile a quello dei Giochi Olimpici tradizionali -­ con edizioni estive e invernali -­ e proprio come le Olimpiadi dei "grandi" si svolgono ogni quattro anni. La prima edizione estiva si è svolta a Singapore nell'agosto 2010 seguita poi dalle tappe di Nanchino in Cina nell'agosto 2014 e da quella ormai alle porte di Buenos Aires in Argentina dal 6 al 18 ottobre 2018.

Leggi tutto: Youth Olympic Games, Buenos Aires 6-18 ottobre 2018

Fiamme Gialle, Un Anno Di Successi Celebrato Al Salone Nautico

A sette mesi di distanza dai Campionati Italiani classi Olimpiche disputati lo scorso mese di marzo proprio a Genova, le Fiamme Gialle sono tornati all'interno degli spazi della Fiera per celebrare i successi della stagione sportiva che si è appena conclusa. Al Teatro del mare i dirigenti e gli atleti delle Fiamme Gialle sono state celebrate dai visitatori e appassionati di vela al termine di una stagione ricca di successi che vedono nell'atleta Ruggero Tita, in coppia con Caterina Marianna Banti del Circolo Canottieri Aniene nel Nacra 17, il principale artefice dell'anno con la vittoria del titolo italiano, di quello continentale e mondiale.

Ad aprire l'incontro è stato il Generale Raffaele Romano comandante del centro sportivo, che ha voluto sottolineare il grande senso di responsabilità con il quale nella Vela, ma anche nelle altre discipline in cui il Centro sportivo e’ attivamente coinvolto, tutti gli sforzi siano mirati all’obiettivo dei Giochi Olimpici. La collaudata sinergia tra le Federazioni ed i Gruppi Sportivi, ha infatti già dimostrato di essere senza dubbio la più accreditata a produrre i migliori risultati nel campo dell’alta specializzazione dello sport, soprattutto nel caso delle discipline a maggior vocazione Olimpica.

E' stato proprio il neo-campione iridato di Nacra 17 Ruggero Tita a cogliere l’occasione per dimostrare, con la consueta semplicità, tutto il suo reale senso di appartenenza, nel riconoscere al gruppo sportivo l’importanza della fiducia riposta nelle sue capacità, la costante affidabilità degli sforzi profusi, ma soprattutto la competenza nel fornire lo specifico supporto, necessario per il raggiungimento dei risultati eccezionali fino ad ora ottenuti. Di particolare significato l’intervento del vice presidente della Federazione Italiana Vela, Alessandro Mei, il quale con particolare trasporto ha rivolto parole di compiacimento al centro sportivo Fiamme Gialle per la competente e costante collaborazione dei tecnici inserite per le loro capacità nei quadri tecnici Federali, che ha permesso il raggiungimento di importanti obiettivi agonistici. Il Maggiore Enzo Di Capua, comandante del IV nucleo atleti di Gaeta, ha voluto ringraziare in primis la Guardia di Finanza per il concreto sostegno da sempre profuso nei confronti dell’attività sportiva ed in particolare nella vela, i tecnici presenti, a cominciare dal brigadiere Pierluigi Fornelli Direttore Sportivo del IV nucleo, e gli Appuntati Gianfranco Sibello e Pietro Zucchetti. Sul palco insieme a neo Campione Mondiale Ruggero Tita erano presenti: Marta Maggetti (RS:X femminile), Daniele Benedetti (RS:X maschile), Francesco Marrai, Giovanni Coccoluto, Marco Gallo e Gianmarco Planchestainer (laser Standard), Joyce Floridia (Laser Radial).

Domani, venerdì 21 settembre, gli appuntamenti al Teatro del mare dedicati alla vela proseguiranno alle ore 16.00 con Andrea Stella che presenterà il suo ultimo libro sul progetto WOW - Wheels on waves e le attività che l'associazione Lo Spirito di Stella porta avanti per consentire a chiunque di vivere il mare.

A cura di Federvela

 

free joomla templatesjoomla templates
2019  Voglia di Vela   designed by Davide Casadio